Popsport
Popsport
Altri sport

Popsport: quando la creatività scende in campo

Il brand Made in Trani che ha conquistato gli sportivi d’Italia

Non solo grandi giocatori, allenatori, arbitri o dirigenti hanno dato risalto alla nostra Trani, ma ultimamente anche un'azienda operante nel marketing e nella comunicazione sportiva sta riscuotendo grande visibilità a livello nazionale ed europeo. Sto parlando di Pick and Pop, che grazie al progetto Popsport.it, marchio di abbigliamento personalizzato 100% made in italy, sta fornendo abbigliamento a tantissime squadre di Basket, Volley, Calcio, Fitness, Nuoto, Tiro con l'arco, Spartan race e Crossfit in Italia e all'estero.

Francesca Scianatico, al vertice del progetto, ci racconta cosa è successo in questo primo anno di attività: "La nostra partita non si è disputata in nessun playgroud ma è stata giocata in tanti campionati da tanti atleti; le nostre idee, le nostre divise, sono state indossate come seconda pelle, strattonate, osannate, sudate; alcune regalate ad un bimbo dal suo idolo, altre incorniciate e custodite nelle stanze dei trofei ed entrate nella storia ...per tanti le nostre creazioni sono stato simbolo di appartenenza, il far parte di una squadra, di una società, di una realtà sportiva orgoglio di una città...come nel caso della Fortitudo Trani a cui facciamo i nostri più sinceri complimenti per la promozione in C silver di basket, all'Adriatica Volley che sta lottando per accedere alla B femminile, alla Geda e alla Juve Trani che hanno ben figurato nella stagione in corso ed infine ai ragazzi della Soccer Trani che hanno partecipato all'Universal Youth Tournament che nell'aprile scorso si è tenuto a Forte dei Marmi contro club giovanili del calibro di Milan, PSG etc. Siamo felici che tanti team abbiano sposato appieno il nostro modus operandi, divenendo cosi veri e propri teodofili della nostra philosophy e del concetto di sport inteso come mezzo aggregante e identificante.

Ecco dove finisce il nostro lavoro, di questo ne andiamo particolarmente fieri perchè i prodotti PopSport sono un mix di creatività, irriverenza e qualità made in Italy; le nostre realizzazioni sono diventate virali, hanno spopolato in tutto lo stivale fino alla Sardegna, conquistando la fiducia di illustri università italiane e varcando, anche quest'anno, i confini nazionali vestendo il torneo Ibt di Eindhoven, e con il team Griffin del Montenegro.

Sul finale della stagione indoor di basket, abbiamo realizzato il nostro personale "buzzer beater" mettendo a segno la strepitosa collaborazione con Fisb in occasione del "Bayer FISB Italian Tour" per le tappe master che si terranno in giro per lo stivale e che vedranno le nostre divise indossate dai più forti team 3vs3 italiani, come il Cobram campioni italiani in carica, di cui siamo fieri e orgogliosi di essere il loro partner.

Il Tour FISB sarà in esclusiva su Sky, con uno spazio settimanale di circa 30 minuti, che andrà in onda ogni giovedì sera su Sky Sport Arena. Primo appuntamento con "TXT" Three x Three la trasmissione che parlerà di basket 3×3, sarà giovedì 6 giugno alle ore 23. Insomma abbiamo lavorato sodo, senza risparmiarci mai, mettendo il nostro know-how al servizio delle realtà che ci hanno scelto, senza trascurare il pizzico di pazzia che ci contraddistingue perchè i prodotti PopSport sono made with madness!!".
Francesca quali sono i progetti per il futuro?

"Spostare il baricentro e cercare di trovare nuove squadre o sfide più avvincenti... magari ampliare l'organigramma diventando una fucina di talenti Made in Italy e di continuare la nostra ricerca tecnica per fornire prodotti sempre più al passo ed estremante performanti..."

Quali le divise più stravaganti? "Sicuramente l'ignorantissima divisa della birra dell'Avis Trani, che è stata il nostro trampolino di lancio, poi c'è quella delle Kiwi di La Spezia, e il Superman kit della Virtus Corato. Colgo l'occasione ricordarvi che se volete vedere le nostre creazioni potete seguire "Bayer FIBS Italian Tour" su TXT in onda a partire dal 6 giugno alle 23:00 su Sky Sport Arena e on demand!".

Infine un applauso ai ragazzi dell'U14 della New JT che hanno perso la finale regionale di categoria Fase Argento contro la corazzata Manfredonia. Poco importa, il percorso cominciato ad inizio stagione non si ferma qui, anzi continua più spedito di prima sempre sotto gli occhi vigili di coach Djukic che sta lavorando sia sul carattere che sulle qualità tecniche di queste giovani promesse. Come dico sempre…è proprio dalle sconfitte che si costruiscono le vittorie sia sul parquet che nella vita, crescendo ed imparando dagli errori commessi.

- Fabio Palieri
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.