Eventi e cultura

A Trani un incontro sul turismo del vino

"Vini senza confini." Un ponte verso l'estero.

Martedì 17 luglio alle ore 19.00 presso il Monastero di Colonna di Trani si terrà l'incontro dal titolo "VINI SENZA CONFINI - Un ponte verso l'estero".
Organizzato dall'ente formativo CNIPA Puglia in partnership con Movimento Turismo del Vino Puglia e con l'Associazione Culturale Pugliese della "British Columbia", l'incontro si svolge nell'ambito del progetto di formazione "Il Turismo del vino: le buone prassi", finanziato dal Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale nell'ambito degli interventi per la formazione degli Italiani residenti fuori dall'Unione Europea (D.lgs. 112/98) rivolto all'intera comunità degli Italiani residenti nella circoscrizione consolare della British Columbia e dello Yukon in Canada. Per la prima volta, dunque, un progetto ideato e realizzato in Puglia propone l'enoturismo italiano come modello da esportare all'estero. Alcuni dati del progetto: 800 ore di formazione a Vancouver (da febbraio a dicembre 2007) suddivise in 8 moduli didattici comprendenti uno stage in Italia attualmente in corso, formazione di 4 nuovi profili professionali esperti nella promozione del turismo enogastronomico italiano:tour operator specializzato, organizzatore di eventi, organizzatore di corsi di degustazione, giornalista/autore specializzato in editoria enogastronomica. E ancora: 20 allievi cittadini italiani residenti nella circoscrizione consolare di Vancouver, 22 docenti provenienti dall'Italia. In occasione dell'incontro interverranno: Giuseppe Tarantini, Sindaco Città di Trani, Marco Barbieri, Assessore al Lavoro e alla F.P. Città di Trani, Elena Gentile, Assessore alla Solidarietà-Politiche sociali e Flussi migratori, Attilio Di Turi, Presidente CNIPA Puglia, Vittoria Cisonno, Presidente Movimento Turismo del Vino Puglia. Ospiti speciali saranno gli allievi del progetto di formazione, simbolo delle nuove generazioni che, pur essendo pienamente integrate nel tessuto canadese, mantengono vivi i legami con le loro origini e rappresentano dunque i migliori ambasciatori della cultura italiana nel mondo. La tappa di Trani sarà un momento fondamentale dello stage, che prevede il contatto diretto con realtà rappresentative dell'enogastronomia italiana fra Toscana, Marche, Umbria e Puglia.
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.