Fratelli d'Italia
Fratelli d'Italia
Politica

Aziende ed esercizi commerciali chiusi, Fdi Trani: «L'Amministrazione non sembra aver raccolto il grido di dolore della popolazione»

E denunciano: «Ad oggi siamo ancora privi di un bilancio di previsione per l'anno 2020»

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
E' possibile in questo periodo di emergenza sanitaria muovere critiche (costruttive) verso una amministrazione comunale senza essere tacciati di "propaganda elettorale"?

Anche la città di Trani ha dovuto subire la chiusura delle attività industriali, artigianali, commerciali e professionali. In un sistema già fortemente in crisi (vedasi i numeri relativi a reddito di cittadinanza, fitto casa ecc.) la chiusura delle attività ha visto precipitare i nostri concittadini nello sconforto totale e nella preoccupazione di non avere più le risorse per far fronte non solo ai pagamenti di utenze, tributi e quant'altro ci opprime nella vita quotidiana, ma anche di non aver più le risorse per far fronte alle necessità alimentari.

L'attuale amministrazione non sembra aver raccolto il grido di dolore della nostra popolazione e nulla ha fatto per alleviare le nostre preoccupazioni. Non vogliamo parlare dei provvedimenti adottati in funzione della tutela del Covid-19. Potremmo discuterne a lungo.

Una amministrazione attenta alle necessità della cittadinanza si sarebbe dovuta occupare anche e soprattutto di intervenire concretamente nelle problematiche economiche-finanziarie. Non è sufficiente aver distribuito, non sappiamo con quali criteri in quanto abbiamo avuto segnalazioni di assoluta anormalità, i buoni spesa previsti dal Governo.
Le attività economiche e le famiglie aspettano di sapere cosa si intende fare sui tributi (Tassa rifiuti, occupazione suolo pubblico, Imu e balzelli vari). Quali riduzioni intende concedere, quali agevolazioni intende applicare.

I cittadini, i commercianti, gli artigiani sono terrorizzati al pensiero di dover pagare tutti i tributi menzionati senza sapere quando e come potranno tornare alle loro attività e alla possibilità di produrre reddito dopo aver ripianato le perdite accumulate a causa della chiusura delle loro attività.

Ad oggi siamo ancora privi di un bilancio di previsione per l'anno 2020. Il bilancio di previsione è lo strumento politico di programmazione per eccellenza e serve per capire in quale direzione l'amministrazione intende condurre la nostra città.

Non possiamo aspettare giugno o luglio per sapere se il pagamento dei tributi viene semplicemente rinviato o se, come proposto da noi, i tributi debbano essere sensibilmente ridotti eliminando voci di spesa superflue o che vengono previste soltanto per favorire taluni soggetti.

Chiediamo di essere coinvolti nelle misure da inserire nel bilancio di previsione poichè abbiamo la sensazione se non la certezza di essere i soli a preoccuparsi delle necessità e delle esigenze dei nostri concittadini.

Tutti hanno potuto vedere quali sono state le priorità dell'amministrazione in piena emergenza economica oltre che sanitaria.

La loro preoccupazione è stata quella di concedere l'utilizzo dello specchio di mare nella baia di Colonna per un periodo di 30 anni e con un bando della durata di 7 giorni. Che strano!

La preoccupazione è stata quella di vantarsi della apertura di una strada che congiungerà via Barletta a via dei Finanzieri (strada già prevista in precedenti strumenti urbanistici), ma guarda caso non ha previsto l'apertura di una strada che possa congiungere via Gisotti al lungomare Cristoforo Colombo, strada che è possibile prevedere nel nuovo insediamento abitativo recentemente autorizzato. Sveglia, pensiamo alle cose serie!

- Fratelli d'Italia Trani
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.