Bottaro su Tg2
Bottaro su Tg2
Attualità

Barre di filtraggio ed Esercito: Trani ancora una volta su Tg2

In un servizio le misure adottate dal Comune per fronteggiare l'emergenza

La misura adottata dal Comune di Trani per fronteggiare l'emergenza Coronavirus ossia quella di predisporre dei varchi di filtraggio nelle aree di comunicazione con le altre città unitamente alla proposta del sindaco Amedeo Bottaro di chiamare in campo l'Esercito per supportare l'attività delle forze dell'ordine, hanno suscitato parecchio clamore. C'è chi le ha giudicate misure drastiche, chi invece ha lodato l'operato del primo cittadino.

E' stato persino il Tg2 delle 13, in un servizio andato in oggi, a dare maggiore risonanza all'argomento. «In Puglia ci sono ancora troppe persone in giro per strada e il sindaco decide così di correrei ai ripari», la premessa della teleconduttrice e poi il servizio. Due ragazze che ballano all'ingresso della Cattedrale o qualcuno che si concede una camminata per le vie della città nonostante il divieto di uscire di casa è l'immagine di Trani andata in onda sulla rete nazionale. Da qui il pugno di ferro adottato da Bottaro che ha così dichiarato ai microfoni dell'inviata Anna Mazzone: «Non intendiamo militarizzare la nostra città, tutt'altro. Sarei felice di avere l'Esercito senz'armi nella mia città e poter contare su di loro per un aiuto. Se bisogna isolare questo virus occorre farlo bene con dieci giorni di controlli a tappeto».

«La paura in Puglia - racconta l'inviata - è che gli automobilisti indisciplinati e gli arrivi dal Nord facciano dilagare il virus. Intanto al Policlinico di Bari è scattata l'allerta rossa: termoscanner per tutti e misurazione della temperatura per chi entra ed esce dalla struttura».
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.