Amedeo Bottaro
Amedeo Bottaro
Enti locali

Coronavirus, tutti i provvedimenti adottati dal Comune di Trani

Creato anche un gruppo operativo di assistenti a disposizione di persone sole o in difficoltà

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Prima informazione: sulla pagina della Città di Trani abbiamo pubblicato un prospetto schematico sulle nuove disposizioni che riguardano il settore del Commercio, in vigore da oggi e fino al 25 marzo.

Seconda informazione: sul sito Istituzionale della Città di Trani abbiamo pubblicato un contenuto con all'interno il DPCM dell'11 marzo, tutti gli altri DPCM, l'ordinanza regionale ancora in vigore (chi viene dal nord ha sempre l'obbligo di censirsi!), la modulistica per gli spostamenti (rafforzeremo i controlli agli accessi della città: ci si sposta solo per motivi urgenti e necessari). Nel corso della giornata troverete all'interno anche tutti i provvedimenti amministrativi che disporremo.

Terza informazione: è un dato di fatto il carattere diffusivo del virus, il notevole incremento dei casi e dei decessi notificati all'OMS che ha definito il Covid19 una pandemia. Questa notte ho disposto ad Amiu di procedere ad eseguire, con ripetizione degli interventi ogni 48/72 ore, la sanificazione di spazi pubblici e privati, con particolare attenzione a luoghi sensibili e strategici della città (cito ad esempio le aree antistanti la stazione delle Ferrovie dello Stato, le aree antistanti i supermercati, gli uffici postali e le chiese, utilizzando soluzione acquosa contenente ipoclorito di sodio opportunamente diluito come da indicazioni del Ministero della Salute e secondo quanto definito di concerto con la ASL BAT. In base all'evolversi dell'emergenza, l'elenco dei luoghi sarà aggiornato. Ho disposto anche sanificazioni delle pensiline alle fermate degli autobus e alle strutture per il pagamento della sosta in città.

Quarta informazione: di giorno c'è ancora troppa gente in giro. L'ho notato anche questa mattina durante un giro di perlustrazione. Ieri sera ho incontrato i componenti del COC ai quali ho chiesto di aiutarci nel compito di diffusione delle informazioni e di controllo del territorio, dando così la possibilità alle Forze dell'Ordine di presidiare senza distrazioni i varchi di accesso della città. Con il virus non si scherza: restate a casa e limitate gli spostamenti solo per approvvigionamenti di viveri e di prodotti necessari. Non assaltate i supermercati: i rifornimenti sono garantiti.

Quinta informazione: qualcuno dimentica che è ancora in vigore l'ordinanza regionale dell'8 marzo 2020: tutti gli individui che hanno fatto ingresso in Puglia con decorrenza dalla data del 7/03/2020, provenienti dalla Lombardia e dalle 14 province del nord hanno sempre l'obbligo di comunicare tale circostanza al proprio medico di medicina generale o al pediatra di libera scelta o alla Asl (abbiamo una mail comunale di contatto dedicata: protezionecivile@comune.trani.bt.it); hanno l'obbligo di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario, mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni, e devono essere raggiungibili per ogni eventuale attività di sorveglianza. Chi non lo fa commette un reato!

Sesta informazione: non lasciamo indietro nessuno. Questa notte abbiamo fatto un intervento con il Pronto Intervento Sociale in stazione per verificare le condizioni dei senza fissa dimora (ringrazio la Polfer per la preziosa collaborazione). Abbiamo offerto il trasferimento in strutture e verificato le condizioni di salute di tutti. Nel Comune inoltre abbiamo creato un gruppo operativo di assistenti a disposizione di persone sole o in difficoltà. Ci stiamo impegnando anche per la consegna domiciliare ai nuclei familiari in quarantena. Segnatevi il numero sul vostro cellulare: 3898759367.

Nelle prossime ore parteciperò ad una nuova videoconferenza con Prefetto e Sindaci della BAT. Sarà mia premura comunicarvi ulteriori provvedimenti utili.

- Il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.