A million dreams
A million dreams
Associazioni

Cultura e teatro, a Trani nasce l'associazione "A million dreams"

L'idea nata da quattro giovani per dar forma all'arte in ogni sua declinazione

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Passione, impegno, sacrificio, voglia di mettersi in gioco: sono questi gli ingredienti necessari che hanno permesso la nascita dell'associazione "A Million Dreams".

"A Million Dreams" è un'associazione culturale no profit, nata nel novembre dello scorso anno, da un'idea di quattro ragazzi tranesi: Rossella Scaringi, Saverio Verzicco, Vincenzo Simone Caffarella e Felice Nenna con l'obiettivo di costituire una realtà per i giovani mossi dalla passione per l'arte in ogni sua declinazione: teatro, danza e musica.

«A Million Dreams è una fontana di emozioni che zampilla dal mio cuore e da tutti quelli che investono e credono in questo progetto, cui unico obiettivo è diffondere l'amore per la cultura ed il teatro», sono le parole di Saverio Verzicco, coreografo dell'associazione, che attraverso l'immagine di una fontana ha voluto presentare questa realtà associativa.

31 ragazzi, di età compresa tra i 14 anni e i 22 anni, accomunati dalla voglia di mettersi in gioco al fine di dare forma e volto concreto alla bellezza dell'arte, impegnandosi e collaborando continuamente per inseguire e raggiungere i propri sogni, i 'milioni di sogni' propri dei ragazzi.

«Questa associazione è come una pacca sulla spalla di un amico che mi dice "possiamo farcela solo insieme". È una scommessa e so per certo che la vinceremo tutti insieme», sono queste le parole di Rossella Scaringi, direttore artistico dell'associazione, che sottolineano quanto siano importanti, all'interno di un gruppo, la collaborazione e il sostegno reciproco.

Oltre al talento e alla passione i ragazzi aderenti al progetto sono legati da un profondo spirito di gruppo e un profondo senso di amicizia, indispensabili al fine di creare un ambiente sano in cui sentirsi sé stessi; inoltre «quando l'amicizia incontra il talento e la voglia di mettersi in gioco ciò che ne viene fuori è un sussulto di vita», come ha evidenziato Felice Nenna, regista dell'associazione.

L'associazione "A Million Dreams" debutterà per la prima volta il 5 e il 6 Marzo 2020 presso il "Teatro Impero" di Trani con uno spettacolo intitolato "In my dreams": un viaggio alla scoperta dei sogni con le loro sfaccettature, poiché «ogni sogno è unico, alcuni sono verosimili, altri irrealizzabili, alcuni riguardano il nostro futuro più lontano e altri ancora il nostro presente ma ogni sogno ha la sua importanza, ogni sogno va valorizzato e coltivato solo per il semplice fatto che si chiama sogno», ha voluto specificare Vincenzo Simone Caffarella, regista dello spettacolo.

Uno spettacolo interamente dedicato ai sogni, propri e altrui, con l'obiettivo di trasmettere amore e speranza a coloro che saranno presenti in sala.

L'associazione vuole sostenere le persone che vivono in una situazione di sofferenza e malattia; per questo motivo collabora con l'AIL BAT, Associazione Italiana Leucemie della provincia, nella persona del presidente Ing. Vito Leonetti, inoltre vi sarà la presenza del professor Sergio Amadori, presidente nazionale dell'AIL, che ha accettato con grande entusiasmo l'invito dell'associazione. Scopo della serata è la sensibilizzazione del pubblico alla lotta contro le leucemie, i linfomi, e il mieloma attraverso una raccolta fondi da destinare al finanziamento di progetti di assistenza e di ricerca.

Appuntamento al 5 e al 6 Marzo 2020 per trascorrere una serata all'insegna dei sogni poiché come cantava Luciano Ligabue «sono sempre i sogni a dare forma al mondo».
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.