Sequestrata a Trani un’area demaniale marittima
Sequestrata a Trani un’area demaniale marittima
Cronaca

Deposito abusivo di rifiuti: sequestrata a Trani un’area demaniale marittima

Un deposito di copertoni, scheletri di barche ed elettrodomestici. L'operazione a cura della guardia costiera

Il personale della Guardia Costiera del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale della Direzione Marittima di Bari, a seguito di dedicata attività di indagine e di controllo del territorio, ha posto sotto sequestro sul litorale di Trani, e più precisamente in località "Curatorio/Fragatone", un'area demaniale marittima di circa 8260 mq. divenuto oggetto di deposito abusivo di rifiuti.

Il sequestro si è reso necessario a seguito dell'accertamento di reati in campo ambientale. In particolare, il personale del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale della Guardia Costiera ha accertato che l'area si presentava con vegetazione incolta, arbusti e sterpaglie ove vi erano depositati rifiuti speciali pericolosi e non, costituiti da: copertoni, scheletri di barche ed elettrodomestici, bidoni di pittura, scarti di rifiuti misti dell'attività di costruzione e demolizione (mattoni, tufi, parti di cemento, bitume), scarti di lavorazione di produzione calzaturiera (tomaie etc..) e materiale isolante nella fattispecie lana minerale di vetro, il tutto depositati in vari cumuli adiacenti l'uno all'altro.

È stato accertato, inoltre, che parte dell'area de quo era stata oggetto di combustione dei rifiuti sopra descritti.

Durante le operazioni di controllo, non si registrava la presenza di bagnanti ma la necessità di assicurare gli opportuni approfondimenti di indagine al fine di addivenire all'individuazione dei responsabili ponevano l'obbligo di procedere al sequestro dell'intera area per porla a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Allo stato attuale, è stata inoltrata apposita informativa di reato alla Procura della Repubblica di Trani nei confronti di soggetti ignoti per la violazione dei seguenti dettami di legge:
  • Art. 674 codice penale (getto pericoloso di cose)
  • art. 192 e art. 256 D.L.vo n°152/2006 (divieto di abbandono dei rifiuti)
  • art. 256 bis D.L.vo n°152/2006 (combustione illecita di rifiuti)
  • art. 1161 codice della navigazione (occupazione abusiva del demanio marittimo)
2 fotoSequestro di area demaniale
Sequestro di area demanialeSequestro di area demaniale
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
1 Da Bisceglie a Trani per conferire rifiuti: incivile bloccato da un vigile cittadino Da Bisceglie a Trani per conferire rifiuti: incivile bloccato da un vigile cittadino La video denunciata pubblicata sui canali social per sensibilizzare la popolazione
Rifiuti ingombranti abbandonati in città, Amiu ricorda che il servizio di ritiro è gratuito Rifiuti ingombranti abbandonati in città, Amiu ricorda che il servizio di ritiro è gratuito Nuovo episodio di inciviltà tra via Pisa e corso don Luigi Sturzo
Rifiuti, al Comune e Provincia arrivano due progetti ma il Comitato "Chiudiamo la Discarica" non ci sta Rifiuti, al Comune e Provincia arrivano due progetti ma il Comitato "Chiudiamo la Discarica" non ci sta Il portavoce Scaringi: «Pretendiamo un'immediata presa di posizione da parte dei due Enti principalmente coinvolti»
Mega impianto di percolato, Ferrante contro Grandaliano: «Lo facesse a casa sua» Mega impianto di percolato, Ferrante contro Grandaliano: «Lo facesse a casa sua» Il presidente del Consiglio comunale: «Chi di dovere lo sollevasse dal suo incarico»
Raccolta differenziata porta a porta, in Comune riunione informativa Raccolta differenziata porta a porta, in Comune riunione informativa Potranno partecipare operatori commerciali e associazioni di categoria
1 Eternit e abbandono in periferia: sporcizia doc dal 2007 Eternit e abbandono in periferia: sporcizia doc dal 2007 Nonostante i reclami la situazione resta immutata e l'amianto è...a doppio strato
1 Via Nicola De Roggiero: la discarica degli allergici alla raccolta differenziata Via Nicola De Roggiero: la discarica degli allergici alla raccolta differenziata Bidoni stracolmi ogni giorno. La denuncia di un cittadino
2 Bottiglie di alcolici e rifiuti: è il buongiorno dell'area "La Pietra" Bottiglie di alcolici e rifiuti: è il buongiorno dell'area "La Pietra" La zona si trasforma in un locale notturno a cielo aperto. Sradicato anche un albero
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.