Zona pedonale
Zona pedonale
Vita di città

La parte finale di Via Nigrò diventa zona pedonale grazie ad ArkadiHuB e Legambiente

«Il prototipo di una modalità di rigenerazione dei luoghi ecosostenibile»

Da alcuni giorni il tratto finale di via Nigrò è finalmente zona pedonale, divenendo un accesso sicuro ed ecologico al centro storico, ma soprattutto il prototipo di una modalità di rigenerazione dei luoghi ecosostenibile, fuori dalle logiche speculative, a basso costo e nell'interesse pubblico.

Un modello, promosso e finanziato da ArkadiHuB e Legambiente, di presa in cura e rigenerazione del centro storico partendo da via Nigrò, con la messa a dimora di piante e fioriere autocostruite con legno riciclato, la realizzazione di murales di personaggi storici tranesi, l'installazione di una mostra fotografica sul paesaggio urbano tranese, l'organizzazione di eventi musicali e presentazioni di libri in diversi punti del centro storico.

Diverse azioni convergenti rese possibili grazie alla collaborazione tra abitanti del quartiere, volontariə e amministrazione comunale rappresentata dall'assessora Cecilia Di Lernia che da subito ha condiviso e sostenuto l'idea della "Green Street" tranese.

Un'occasione per comprendere l'importanza della lentezza, tempo e spazio per riscoprire con il solo passaggio: dettagli, sapori, odori, colori, forme e stili, peculiarità e tradizioni incrociando la quotidianità di unə abitante e la curiosità di unə turista.

Lavoriamo per trasformare la "Green Street" in vera "Green Way" perchè ogni cittadino potrebbe realizzare o prendersi cura di una fioriera, ogni condominio o residenza del centro storico con qualche porta murata in modo grossolano potrebbe farla diventare una tela per un'opera artistica dedicata alla nostra storia e l'amministrazione potrebbe pedonalizzare l'intero centro storico partendo dalla liberazione definitiva del Porto dalle auto
  • Legambiente
Altri contenuti a tema
In azione per salvare gli alberi di Trani In azione per salvare gli alberi di Trani Mobilitazione di associazioni e cittadini per ottenere spiegazioni sulla questione abbattimenti
Puliamo il mondo, oggi volontari di Legambiente a Boccadoro Puliamo il mondo, oggi volontari di Legambiente a Boccadoro Prevista pulizia della costa e dei canali
Puliamo il mondo, domenica pulizia della costa Boccadoro-Ariscianne Puliamo il mondo, domenica pulizia della costa Boccadoro-Ariscianne L'iniziativa è rivolta alle associazioni locali, alle scuole e ai liberi cittadini
Solidale e interculturale, il 27 Agosto in piazza Mazzini si festeggia il valore della diversità Solidale e interculturale, il 27 Agosto in piazza Mazzini si festeggia il valore della diversità Procedono intanto le attività del progetto di lotta agli sprechi alimentari e attivazione sociale “Solidarity Coin”
Spiagge e fondali puliti di Legambiente, ecco il contributo della Baldassarre Spiagge e fondali puliti di Legambiente, ecco il contributo della Baldassarre Protagonista la classe prima H nell'area protetta di Boccadoro
Spiagge e Fondali Puliti: sabato e domenica clean-up presso la spiaggia della Vasca di Boccadoro Spiagge e Fondali Puliti: sabato e domenica clean-up presso la spiaggia della Vasca di Boccadoro L'iniziativa di Legambiente in collaborazione con scuole associazioni cittadine
Legambiente e la capitozzatura, una pratica ormai sconsigliata Legambiente e la capitozzatura, una pratica ormai sconsigliata Se n'è parlato ieri con l'arboricoltore Robottini
Pnnr per la transizione Verde, Trani pronta a ricevere 2,5 milioni Pnnr per la transizione Verde, Trani pronta a ricevere 2,5 milioni Legambiente: «Il miglior risultato rispetto a tutti i comuni limitrofi»
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.