Turismo

Puglia Imperiale: oggi importante incontro sul tema turismo

Verrà siglato il protocollo d'intesa del PIS normanno svevo angioino

Verrà siglato oggi, giovedì 15 aprile 2005, nel corso di un incontro previsto presso la sede dell'Agenzia per la promozione turistica "Puglia Imperiale" del Patto Territoriale nord barese-ofantino (via Ognissanti 5, Palazzo Caccetta, Trani), il protocollo d'intesa per il Piano integrato di gestione e valorizzazione del Polo territoriale nord barese-ofantino del Pis normanno svevo angioino. Com'è noto questo Piano Integrato Settoriale per la promozione del turismo e dei beni culturali, approvato dalla Regione Puglia e finanziabile attraverso le misure del Por, nello specifico Polo territoriale coinvolge gli 11 comuni del Patto territoriale nord barese ofantino (Andria, Barletta, Bisceglie, Corato, Margherita di Savoia, Minervino, Canosa, Spinazzola, Trinitapoli, San Ferdinando e Trani) insieme ai comuni di Ruvo e Terlizzi: gli obiettivi sono molteplici, e vanno dalla salvaguardia e la valorizzazione dei beni naturali ed ambientali alla valorizzazione del patrimonio culturale pubblico al miglioramento dell'offerta e della qualità dei servizi culturali, ma anche alla tutela e la valorizzazione del patrimonio rurale, il potenziamento delle infrastrutture di supporto al settore turistico, ed una serie di altri interventi mirati appunto al miglioramento del settore in un territorio potenzialmente privilegiato proprio per la ricchezza del patrimonio artistico, culturale ed ambientale.

Importante è sottolineare che l'Agenzia per l'occupazione e lo sviluppo dell'area nord barese ofantina nell'ambito dei propri programmi sta realizzando, con il supporto della collegata Agenzia Puglia Imperiale Turismo, un programma di attività finalizzato a promuovere il sistema turistico locale Puglia Imperiale, coincidente da un punto di vista territoriale in gran parte con il polo territoriale nord barese individuato dal PIS, e che nell'ambito di tale programma ha realizzato le attività tecniche e di animazione per la predisposizione del Piano integrato di fruizione e valorizzazione da consegnare alla Regione. L'avvio di processi virtuosi di sviluppo territoriale e la dotazione diffusa di nuove funzioni aggreganti a sostegno dello sviluppo locale, costituiscono una pista essenziale – spiega il coordinatore prof. Carmine Gissi, sindaco di San Ferdinando - ed insieme una coppia di valori reali da analizzare al fine della più opportuna definizione degli orientamenti strategici del Pis normanno svevo-angioino a livello di Polo territoriale nord barese ofantino, e la programmazione in corso sul territorio nord barese ofantino coincide principalmente con quanto promosso ed attuato, o in corso di attuazione, a valle dell'esperienza del Patto territoriale per l'Occupazione nord barese-ofantino e con il processo di costituzione del Sistema Turistico Locale denominato "Puglia Imperiale".
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.