Discarica
Discarica
Politica

Discarica a cielo aperto alle spalle del cimitero, la denuncia di Azione Trani

"Che fine ha fatto Trani giardino di Puglia?"

Che fine ha fatto Trani giardino di Puglia? L'assessorato al verde pubblico fa il bello e il cattivo tempo e fa autorizzare perfino una discarica a cielo aperto per conferire i rifiuti vegetali? Azione Trani, dopo il cumulo di palme abbattute e stoccate nell'ex mercato ortofrutticolo, denuncia il danno ambientale che si sta perpetrando alle spalle del cimitero, dove sono state accatastati alberi abbattuti, rami secchi ed erbacce

All'assessore Ferrante chiede quali sono "i tempi tecnici e burocratici" che hanno spinto il Direttore Esecuzione Contratto dell'ufficio tecnico comunale ad autorizzare l'azienda incaricata a stoccare temporaneamente in quel terreno i rifiuti vegetali anziché conferirli quotidianamente in un centro autorizzato come previsto dal regolamento sul verde pubblico?

Forse l'assessore è troppo impegnato nell'organizzazione delle frecce tricolori e nel prodigarsi a sistemare sulle locandine i loghi a lui più cari? Ci risulta che l'ufficio tecnico abbia autorizzato a gennaio scorso per un mese lo smaltimento temporaneo sul terreno in via dei Finanzieri. Sono trascorsi tre mesi da allora e Azione Trani si chiede se nel frattempo l'autorizzazione è stata costantemente rinnovata e soprattutto se è regolare un simile provvedimento. Non è che forse per l'azienda è più oneroso conferire ogni giorno, come è giusto che sia, i rifiuti vegetali?

Inoltre i cittadini ci hanno riferito cittadini che per seccare ed estirpare le erbacce viene utilizzato il diserbante. Memori di quanto accaduto al terreno di gioco dello stadio, avvelenato proprio da un diserbante utilizzato in quantità eccessive, ci hanno chiesto spaventati di controllare di quale diserbante si tratta. Domanda che prontamente noi giriamo ai tecnici competenti. Uno verde pubblico che a dire il vero in città langue. Dobbiamo ammettere, però, che attualmente gli operai dell'azienda appaltatrice stanno facendo un grande sforzo per riportare il verde alla normalità.

Intanto l'assessore Ferrante, come al solito, con al seguito il suo reporter, sta facendo passare l'ordinarietà come straordinaria. I cittadini però non sono così creduloni.

A proposito perché fino ad oggi l'azienda non ha provveduto regolarmente alla manutenzione ordinaria come da regolamento?

Non sarebbe stato bello presentare ai 100.000 visitatori previsti a Trani per assistere all'air show delle frecce tricolori una città con verde pubblico sagomato e ricca di fiori colorati?

Non pretendiamo di ritornare indietro nel tempo, al 1964 quando anziché discariche a cielo aperto l'amministrazione autorizzava la cura del verde pubblico, come riportato nella foto. Allora Trani era definita "il giardino della Puglia".
  • Politica
Altri contenuti a tema
Antenna di telefonia mobile a meno di 100 mt dall'ex pedagogico, Biancolillo solleva la questione in Consiglio Comunale Antenna di telefonia mobile a meno di 100 mt dall'ex pedagogico, Biancolillo solleva la questione in Consiglio Comunale Richiesti chiarimenti al dirigente dell'istruttoria
A Trani un caffè con il sindaco di Bari Antonio Decaro A Trani un caffè con il sindaco di Bari Antonio Decaro Appuntamento venerdì 7 giugno in piazza della Repubblica
Oggi in biblioteca corso di formazione per i presidenti di seggio Oggi in biblioteca corso di formazione per i presidenti di seggio Appuntamento alle ore 16
Un concerto per la ricerca oncologica nel ricordo di Enzo Soldano: il 7 giugno a Palazzo Beltrani Un concerto per la ricerca oncologica nel ricordo di Enzo Soldano: il 7 giugno a Palazzo Beltrani Gli artisti della Fondazione Aldo Ciccolini offrono la propria musica per la Fondazione Pandora
Inaugurata a Trani la nuova sede provinciale di Fratelli d'Italia Inaugurata a Trani la nuova sede provinciale di Fratelli d'Italia Presente anche l'onorevole Mariangela Matera
Marina Lalli nominata Console del Regno di Svezia per Puglia e Basilicata Marina Lalli nominata Console del Regno di Svezia per Puglia e Basilicata Un prestigioso riconoscimento per la presidente di Federturismo
Progetto Costa Nord, Cinquepalmi: «Non rispettati i principi contabili» Progetto Costa Nord, Cinquepalmi: «Non rispettati i principi contabili» «Pochezza e superficialità da parte dei nostri rappresentanti»
Riunito il direttivo cittadino di Udc Trani in vista delle elezioni europee Riunito il direttivo cittadino di Udc Trani in vista delle elezioni europee Siglata una intesa elettorale per sostenere i rispettivi candidati all’interno delle liste presentate dalla Lega
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.