Refezione scolastica
Refezione scolastica
Enti locali

Refezione scolastica, la partenza fissata a mercoledì prossimo

Costi invariati rispetto al passato

Mercoledì 28 ottobre partirà il servizio di refezione scolastica per gli alunni delle scuole statali materne ed elementari di Trani.

"In un momento di estrema difficoltà a causa dell'aumento dei casi di contagio da covid – dice il sindaco, Amedeo Bottaro – è nostra volontà quella di impegnarci a difendere il diritto a vivere la scuola. Il servizio di refezione rientra a pieno titolo in quest'ambito. Partirà la prossima settimana con costi invariati rispetto al passato sebbene le norme in materia di contenimento della diffusione del virus abbiano portato ad un incremento dei costi del servizio. Questi maggiori costi (dovuti ai mutati protocolli per la somministrazione di alimenti e bevande durante l'emergenza epidemiologica, alle sanificazioni delle aule ed alle attività di smaltimento di rifiuti) saranno ad esclusivo carico del Comune".

Lunedì 26 ottobre è fissato il termine ultimo per la presentazione delle iscrizioni al servizio mensa.

Di seguito i punti di ricarica che permetteranno agli utenti abilitati al pagamento del servizio mensa, di ricaricare il proprio saldo contabile. Agli utenti non ancora abilitati, arriverà sul numero del cellulare, comunicato all'atto di iscrizione del proprio figlio alla refezione scolastica, un sms con il codice PAN, grazie al quale poter effettuare le ricariche:
Rivendita Tabacchi n. 31 – D'AZZEO FRANCESCO via andria,86/88;
Rivendita Tabacchi n. 40 – DI CUGNO FRANCESCO Viale De Gemmis, 54;
Rivendita Tabacchi n. 33 – QUARANTA LORENZO Corso Italia,48.
Si ricorda che il costo è di un euro per ogni ricarica e di due euro se effettuato con carta di credito o bancomat utile al fine della detrazione fiscale.

L'Amministrazione rinnova l'invito alle famiglie ad assolvere puntualmente agli obblighi previsti ed a rispettare le disposizioni in materia di contenimento della diffusione del virus covid-19.
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.