Chiaro e Tondo

L’erba del vicino... è più secca

Chiaro e Tondo 116

Non ho idea se l'editore di Traniweb potrà o vorrà estendere l'interesse del nostro giornale on line, in un futuro più o meno prossimo, alle realtà di Andria e Barletta, ormai dimensioni legate in un modo o nell'altro a Trani, dal momento della nascita della provincia policentrica BAT. Una sbirciata da quelle parti ce la permettiamo comunque noi di Chiaro e Tondo.

Prima o poi, almeno da qualche parte, una specie di "cordone" urbano socio – politico – economico bisognerà pur crearlo, visto che fino a questo momento, al di là delle parate, delle trasmissioni tv, delle buone intenzioni, le tre teste mi sembrano scisse, triforcute, con dimensioni a "compartimenti stagni". Un primo sguardo d'insieme viene tentato da qualche volenteroso giornalista, mentre qualche altro nostalgico delle contese municipali, continua a vivere come se la provincia, di fatto, non esistesse, ripiegandosi ogni dì, sul proprio ombelico peloso.

Tre Comuni, tre realtà diverse, tre modi di governare diversi, con un ente provinciale che fino ad ora mi è sembrato molto pavoneggiante e poco concreto nella creazione di quel cemento. (Pur con qualche primo acuto: vedi lieto fine per strada provinciale Andria- Trani, guarda caso grazie all'interessamento d'un tranese, quel Peppino Di Marzio assessore ai lavori pubblici). E poi dice che i tranesi sono i più stronzi…

Ad una disamina attenta, possiamo dire che se Trani non ride, dal punto di vista della gestione amministrativa, Andria e Barletta piangono le lacrime amare di una politica davvero desolante ed inconcludente. Se almeno Trani è riuscita a recuperare un minimo di compattezza governativa e di decoro urbano (le piazze sgombere dal traffico restano un provvedimento efficace), seppur a fronte di "nodi" e difetti procedurali amministrativi di grande entità, di cui si parla molto in questi giorni, se dirigo lo sguardo su Andria m'imbatto nella ridicolaggine d'un governo di centro – sinistra che ha portato il sindaco Zaccaro a dimettersi non una ma due volte (e a rientrare altrettante volte), con una macchina amministrativa praticamente bloccata. Barletta vive un'anemia cronica in fatto di provvedimenti efficaci per il rilancio socio – culturale della città. Una specie di vernissage in salsa bassoliniana (abbellimento con sputacchio in centro e squallore altrove, come nella Napoli dell'ormai quasi ex governatore) è stata apportata nelle vie del centro storico; ma se t'inoltri tra qualche via traversa, la poca illuminazione t'incupisce e il degrado di molti quartieri ti fa credere impossibile di trovarti in un capoluogo di provincia. Che dire? E' vero che qualche trave nell'occhio tranese c'è e si vede. Ma le pagliuzze andriesi e barlettane sono davvero grosse.
  • Provincia Bat
Altri contenuti a tema
Prorogata fino a fine anno la presenza del Dirigente dell'Area Urbanistica di Trani presso la Provincia Bat Prorogata fino a fine anno la presenza del Dirigente dell'Area Urbanistica di Trani presso la Provincia Bat Firmata la convenzione per l'utilizzo condiviso: sarà a Barletta un giorno a settimana
1 Più di 1600 domande per 7 posti di lavoro: la Provincia Bat pubblica gli elenchi degli ammessi Più di 1600 domande per 7 posti di lavoro: la Provincia Bat pubblica gli elenchi degli ammessi Si tratta di posti di lavoro a tempo pieno e indeterminato, per i quali sarà effettuata la prova preselettiva
2 Si torna a votare nella Bat per l'elezione del nuovo consiglio provinciale Si torna a votare nella Bat per l'elezione del nuovo consiglio provinciale La data fissata dal Presidente Lodispoto è quella del 28 marzo 2021
Provinciali, dichiarata in appello la «falsità materiale» della lista Insieme per la Bat Provinciali, dichiarata in appello la «falsità materiale» della lista Insieme per la Bat Ribaltata la decisione di primo grado, alcuni candidati sono stati condannati al pagamento delle spese processuali. La vicenda potrebbe finire in Cassazione
Gli auguri di Lodispoto ai consiglieri regionali eletti nella Bat Gli auguri di Lodispoto ai consiglieri regionali eletti nella Bat «Auspico di poter instaurare una sinergia che porti frutti fecondi al territorio»
Ex istituto psico pedagogico di Trani, entro l'anno saranno avviate le procedure di riqualificazione Ex istituto psico pedagogico di Trani, entro l'anno saranno avviate le procedure di riqualificazione Questa mattina il sopralluogo con Lodispoto, Bottaro e Corrado
Insieme per la Bat: «Sinistra autocelebrativa e bugiarda» Insieme per la Bat: «Sinistra autocelebrativa e bugiarda» Nota dei consiglieri provinciali del centrodestra
La Regione finanzia lavori per 74 scuole pugliesi ma nessuna nella Bat La Regione finanzia lavori per 74 scuole pugliesi ma nessuna nella Bat I consiglieri provinciali: «Nel 2018 forse qualcuno dormiva»
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.