Dizionario Tranese

SF come il Silenzio dei Ferrante, D come Damascelli

La diciassettesima puntata del Dizionario Tranese di Giovanni Ronco

AC&QR come accordo chiuso e quote rosa

Per la sessantanovesima volta gira la voce dell'accordo chiuso sul nuovo assetto in giunta. Anche nei giorni scorsi una telefonata a quelli del Nuovo Centro Destra: "C'avet' na' femmen? C'ssi facem' for' a Rosa Uva?". Niente femmine nemmeno stavolta da NCD. Intanto c'è sicurezza al 99% sul nuovo assessore Carneade Todisco, notizia già anticipata in Avviso di Chiamata e su Annacondia, l'armadio vivente di Lima. Ci vuole sicurezza di sti' tempi … E per sti' due inserimenti "minimal", politicamente parlando, c'era bisogno di perdere mesi di tira e molla? C'avet na' femmen? Una particolare sensibilità per la dignità delle donne …

P … r.

Come, Paolillo, rieccolo: nelle trattative per la nuova giunta, il suo nome è di nuovo circolato come possibile nuovo assessore alla Polizia Urbana: tra l'altro, in una sua nota di un mesetto fa, il Nostro continua a firmarsi "ex assessore alla P.U.": "Nostalgia, nostalgia canaglia", cantava Al Bano qualche decennio fa.

V come veto

E' quello posto dai magnifici 6 di Forza Italia sui nomi di Ferri, Corrado e Paolillo e co., Dc compresa, per eventuali nuovi ingressi in maggioranza. Si tira dritto coi risicati 18, max 19, con qualche sempiterna incognita (vedi sotto) e qualche revisore dei conti "tampone" (non Tampax), per eventuali falle.

D come Damascelli; G. A. come Gigi aggiustatutto

A partire da sabato nuova grana per Gigi R. Altro che super Gigi, come lo ha apostrofato il collega Loconte! Qua ci vuole Gigi Aggiustatutto: infatti Nico Damascelli, plurivotato consigliere dallo sguardo magnetico e impollinatore, ha cominciato a minacciare le dimissioni (le dava certe per lunedì mattina, ieri per chi legge, ma "lo" suo assessore di riferimento ieri era regolarmente in giunta e nessuna dimissione è arrivata. PS: in caso di dimissioni di ND, scatterebbe una consigliera -ecco una donna finalmente- che al momento della candidatura era con ND, ma ora è data vicina ad NCD. Confusione, quadriglia, samba. Qui non ci capirà niente nemmeno il nostro amico lettore Gino (tanto per richiamare il lettore medio, tipo casalinga di Voghera).

SF, come Il Silenzio dei Ferrante

Dopo il Silenzio degli innocenti, qui abbiamo il silenzio dei Ferrante. Vabbè che c'hanno ancora qualche galoppino scrivano da forum, sparso qua e là, tra i quattro gatti (sicuramente meno rispetto ai fasti post primarie, con la fondazione del fondamentale movimento UPF), rimastigli al seguito, ma ormai marito e moglie comunicano tra di loro, su FB, la loro rabbia nel non poter parlare. Ma chi gli ha messo la "mordacchia"? Lei scrive che dovrebbe mordersi un pollice (semmai ci si morde la lingua in questi casi, ma vabbè, ognuno morde ciò che vuole), lui che deve garantire gli equilibri. Sì ma quali? Ma la mordacchia chi l'ha messa? Urge una nuova intervista di De Noia per chiarire l'arcano. Escludendo che a mettere la mordacchia sia il buon Amoruso, pacifico e pacioso segretario PD di Trani, capitano d'una nave senza timone, le nostre ipotesi vanno più su, verso Bari, "direzione Emiliano", come ci suggerisce il nostro solito tesserato PD, gola profonda. Cantami o Angela la lingua mozzata del Pelide Fabrizio. Ahaia!

S come sferza

Sempre il nostro lettore medio, pardon, spettatore medio, alias Gino, reclama le sferzate nel programma Cordialmente, contro i malcapitati ospiti. Che non sia un renziano? Democratico fuori, fascistello dentro …? Vedi presa del potere dell' ebetino nero (senza voto e con presa per il C. a Letta). Nella sferza, inconsciamente, vede il manganello. D'altronde, ce lo disse anche un renziano tranese di ferro, una volta: "Renzi è un fascistone!". Vabbè se no gli accordi con Verdini come li faceva? PS: hanno ragione gli spettatori – lettori di Cordialmente, che reclamavano nell'ultima puntata con ospite l'AD di Amet Di Pantaleo, la domanda sulle dimissioni del presidente Nugnes e del consigliere. Nessuna intervista concordata, tranquilli: la puntata deve durare quindici, diciotto minuti e avevamo già sforato: nell'economia della puntata bisogna fare delle scelte: nelle chiacchiere dette prima dell'inizio della registrazione, mentre si prepara l'inquadratura e si regolano le luci, la risposta era già stata data: "Le motivazioni le ha scritte nel comunicato". Non sarebbe arrivata alcuna risposta dunque ed il conduttore avrebbe perso secondi preziosi.

R come Renzi

Ho notato che il nostro premier non raccoglie grandi simpatie tra i giovani tranesi, tutti divisi tra formazioni di destra vera (almeno quelli non fingono), pittelliani (absit iniuria verbis) e vendoliani. I tranesi attratti da Renzi, tranne poche eccezioni, tipo De Simola V., sono più vicini alla fascia di pensionati o giù di lì,, che non vogliono rassegnarsi agli anni che passano e vedono, nel vitalismo del fiorentino, una ciambella alla loro vita noiosa da ceto medio, con patina esterna democrat, ma cuore destrorso, pronti al disprezzo per chi la pensa diversamente da loro e appassionati alle strategie volte a "far le scarpe" al prossimo. L'operazione contro Letta è una lectio magistralis. Dalla categoria, per le peggiori caratteristiche sopraelencate, escludo mia madre, che ahi lei, è una simpatizzante di Renzi. Infatti comunque è in pensione.

FB come Fasanella Beach

Il nostro lettore ci delizia con foto e messaggi dal tratto di spiaggia intorno alla Baia del Pesactore. Nella sua gaudente mattinata c'è implicitamente la segnalazione di un luogo che sembra più ridotto allo stato brado, pur nella sua bellezza di fondo: terriccio ammassato, massi buttati qua e là, sensazione di abbandono. E il naufragar m'è dolce in questo mare. Bravo Lorenzo.
  • Fabrizio Ferrante
  • Giuseppe Paolillo
  • Giunta comunale
  • Rosa Uva
  • Nico Damascelli
  • Matteo Renzi
Altri contenuti a tema
Comune di Trani, la Giunta recepisce contenuti di una pronuncia della Corte dei Conti Comune di Trani, la Giunta recepisce contenuti di una pronuncia della Corte dei Conti Individuate precise azioni che diventano obiettivi dirigenziali del 2019
Ferragosto a Trani: in città due appuntamenti con il divertimento Ferragosto a Trani: in città due appuntamenti con il divertimento Animazione, attrazioni, spettacolo e buona musica in programma il 14 e 15 agosto
Don Gaetano Lops, un grande traino per un quartiere: 10 in pagella Don Gaetano Lops, un grande traino per un quartiere: 10 in pagella I voti della settimana di Giovanni Ronco. Ferrante e Briguglio ben oltre la sufficienza
Trani pronta a diventare una città "Autism friendly” Trani pronta a diventare una città "Autism friendly” Dopo l'approvazione della mozione in Consiglio, giovedì 27 il primo incontro in biblioteca
Il tira e molla finale della Giunta mordi e fuggi Il tira e molla finale della Giunta mordi e fuggi Mazza e panella di Giovanni Ronco
1 La Giunta delle Esigenze si ricordi almeno di Colonna La Giunta delle Esigenze si ricordi almeno di Colonna Che fine ha fatto il documento d'intenti e propositi presentato dal sindaco alla sua maggioranza mesi fa?
Debora Ciliento fuori dalla Giunta Bottaro, la vicinanza dell'Azione Cattolica diocesana Debora Ciliento fuori dalla Giunta Bottaro, la vicinanza dell'Azione Cattolica diocesana Il presidente Mastrogiacomo: «Non è un giorno in cui sentirsi sconfitti, perchè il suo impegno è stato propositivo»
Le caramelle (avvelenate) di Amedeo Bottaro Le caramelle (avvelenate) di Amedeo Bottaro E vi spieghiamo il perché dell'addio di Debora Ciliento
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.