Dizionario Tranese

U come UDC (maggioranza, ci siamo); B come Befano da Santoro!

Quinta puntata del Dizionario Tranese di Giovanni Ronco

U come UDC (in maggioranza)

Dopo tanti tuoni arriva la pioggia liberatrice e purificatrice. Passa alla luce del giorno, previo accordo ormai fatto, dopo incontro di riavvicinamento tra Spina e Riserbato, una delle questioni più ambigue e controverse della politica locale degli ultimi mesi: dopo sotterfugi, mezze smentite, sussurri nelle segrete stanze, mezzi abboccamenti e complimenti più o meno espliciti al sindaco, vi fornisco , in esclusiva per Traniviva, la notizia nuda e cruda, così, senza altri commenti. L'UDC, con gruppo consiliare composto da Maiullari, Tortosa e Paolillo, sta per entrare ufficialmente nella maggioranza di governo, con voci di possibile, clamoroso assessorato allo stesso eroe della sgroppata nelle praterie della politica tranese, con salto in lungo da una siepe all'altra: Paolillo, cavallo goloso. I tre, Paolillo, Maiullari, Tortosa salutano l'opposizione come faceva Alberto Sordi nel film "I vitelloni", nei confronti dei poveri braccianti: "Lavoratoriiii! Tiè!". E un saluto all'elettorato UDC che aveva votato questa compagine quando aveva sostenuto Operamolla, candidato del centro- sinistra. Ora si ritrovano con Gigi R. al banchetto dei figlioli prodighi. Gnam!

B come Befano:

Dopo un frullato di inusitati insulti all'indomani della denuncia a Beppe Grillo, viene contattato dalla segretaria di redazione di Michele Santoro, per un'ospitata che dovrebbe esserci nella prossima puntata di Servizio Pubblico, su La7. Ma prima è passato da Cordialmente, due settimane fa. Preveggenti siamo. Ollele ollala faccelo vedè, faccelo toccà (il Befano). Ora i grillini potranno ri – scatenarsi nella caccia, solo mediatica, mi raccomando, al Befano. Anche Ferrante fu invitato da Santoro, all'indomani delle primarie annullate. Ma poi non l'abbiamo mai visto. Caro Santoro, stavolta niente bidoni ai tranesi …

T come Tares e Tortosa

Nella palude pallida dell'Udc per fortuna c'è il nostro Paonazzo che si distingue: da un suo sollecito sulla carambolesca, rocambolesca e tombolesca tassa Tares (16, 31, 12, ambo! Terno!), scaturisce la dichiarazione dell'assessore D'Amore, attapirato per l'eliminazione della Juve e non solo, nella quale si lascia intendere, che anche se la letterina con richiesta di pagamento è arrivata in ritardo, non ci sarà mora. C'è gente che l'ha ricevuta la mattina di lunedì 16, con scadenza lunedì 16. Vari cittadini si lamentano; fra questi anche Franco Giangualano, ex presidente Amet, di cui, vista l'attuale situazione dell'Azienda, si sente una gran mancanza, ci ricorda che l'iter seguito dalla letterina con richiesta di pagamento Tares, lede lo Statuto del Contribuente, poiché quest'ultimo, non viene messo in condizioni di poter assolvere regolarmente al pagamento stesso. Ricorsi in arrivo? E vai! Però un bravo anche a Tortosa. C'è chi poi per pagare aspetta la notifica con raccomandata. Alla faccia di quelli che stanno facendo file che arrivano per strada, alle poste. Gaudium magnum.

D come Damascelli

Leggiamo che dall'indagine sul rogo al capannone del nostro consigliere comunale, scaturirebbe un nuovo ramo d'indagine che risalirebbe alla questione della gara per l'appalto sulla vigilanza degli Immobili. Dopo il rogo estivo, di nuovo forte puzza di bruciato? Mettetevi le mascherine.

F come Franzese (ribelle)

Dopo mesi di dissidio interiore, balla il passo finale davanti a Peppino l'Imperatore. Idealmente durante il breve balletto del ventre, come Salomè, canta che non entrerà in Forza Italia. Lo ha scritto anche sul suo profilo Fesbucco. Già lo demmo corteggiato dalla Piglia, pardon, la Puglia prima di tutto. E se finisse indipendente? Tony Franzese,neo melodico tranese canta, senza occhiali: "Chillo va pazzo pe' te'" (vedi versione originale in YouTube). Dedicato a Giggino R.

S come Santorsola

In una nota sempre scritta col cuore in mano e l'orecchino (di Nichi) in tasca, dopo l'ultimo irreale consiglio comunale, pensa di dimettersi, anche se non vuole mollare per rispetto a chi l'ha votato. Certo che ora come ora l'opposizione è ridotta a ben poca cosa, a plancton dinanzi allo squalo bianco da vecchia dc messo in acqua da Gigi il Doroteo di ritorno. Denuncia le "tante irregolarità" di quel consiglio, manda il suo grido di dolore ai colleghi d'opposizione, evidentemente in altre faccende affaccendati. E meno male che non aveva ancora letto dell'UDC, se no che faceva? Si ingoiava l'orecchino (di Nichi, chiaramente taroccato)? Sagra del plancton.
  • UDC
  • Domenico Santorsola
  • Nico Damascelli
  • Antonio Befano
Altri contenuti a tema
1 «Da Trani eccellenza, passione e innovazione», presentato l'impianto per la depurazione delle acque «Da Trani eccellenza, passione e innovazione», presentato l'impianto per la depurazione delle acque Il primo macchinario italiano di nuova generazione presto anche in Polonia
1 Riorganizzazione della rete ospedaliera, Santorsola chiede un potenziamento per la Bat Riorganizzazione della rete ospedaliera, Santorsola chiede un potenziamento per la Bat Il Governo ha sollecitato le Regioni ad elaborare entro un mese le ipotesi di revisione del piano sanitario
1 L'Offerta sanitaria nel territorio di Trani: è davvero un obiettivo comune? L'Offerta sanitaria nel territorio di Trani: è davvero un obiettivo comune? Il consigliere regionale Santorsola chiede il potenziamento del Presidio territoriale
Delibera regionale sull'autismo, Santorsola: «Inviata una richiesta di revisione» Delibera regionale sull'autismo, Santorsola: «Inviata una richiesta di revisione» Il consigliere regionale dopo il disappunto da parte di alcune associazioni
Relazione genitoriale tra detenuti e figli minori: la nuova proposta di legge di Santorsola Relazione genitoriale tra detenuti e figli minori: la nuova proposta di legge di Santorsola La proposta del consigliere regionale prevede 200mila euro per contributi finanziari a Enti no profit del Terzo Settore
Capitale della cultura, Santorsola: «La Regione a fianco di tutti i Comuni candidati» Capitale della cultura, Santorsola: «La Regione a fianco di tutti i Comuni candidati» La risposta dopo le dichiarazioni del collega Gianni Liviano
Impianto di depurazione di percolato, Befano (Trani Futura) risponde al candidato sindaco Attilio Carbonara Impianto di depurazione di percolato, Befano (Trani Futura) risponde al candidato sindaco Attilio Carbonara «Allarme ingiustificato nella sola speranza di raccattare qualche voto»
Piano casa, Santorsola presenta la proposta per modificare la legge regionale 2009 Piano casa, Santorsola presenta la proposta per modificare la legge regionale 2009 «L'obiettivo è evitare variazioni della destinazione d'uso a seguito di ristrutturazioni»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.