Dr Hauze

Buona fine e buon principio!

Dottor Hauze 62

Approfitto della pazienza dei 23 affezionati lettori (che trovano il tempo di leggere questa rubrica anche in periodo festivo) per sottoporre alla loro attenzione talune vicende legate alla vita amministrativa della città. Società di trasporti provinciale. Finalmente il Consiglio provinciale ha approvato il trasferimento della dotazione patrimoniale dalle province madri di Bari e Foggia, completando l'iter previsto dalla 148, legge istitutiva della Provincia di Barletta, Andria, Trani. Tra i beni trasferiti dalla Provincia di Bari alla Bat, oltre a quel che rimane dell'ex istituto Psicopedagocico (di cui non c'è ancora né la destinazione, nè il costo stimato per la relativa ristrutturazione), vi è una quota, pari al 23,71%, del capitale sociale della Stp. Poiché il Consiglio d'amministrazione in carica è stato nominato in conseguenza della vecchia compagine azionaria, ritengo che sia d'uopo che gli organi competenti provvedano sollecitamente a nuove qualificate e qualificanti nomine, in modo da garantire un'adeguata rappresentatività anche alla nuova Provincia, con l'auspicio che i nuovi amministratori, meno legati a Bari, sappiano ben tutelare gli interessi dei lavoratori e dell'utenza della Bat.

Contratto di Quartiere II. Nonostante siano state scritte numerose e circostanziate note sull'argomento e nonostante il pubblico incontro tenutosi pochi giorni orsono e che può essere ascoltato e visto su questo sito on streaming, l'amministrazione comunale continua a fare orecchie da mercante sulle questioni sollevate, non rispondendo ai circostanziati quesiti che sono stati posti e, anzi, cercando di sviare l'attenzione dalle vere problematiche, ricorrendo finanche agli effetti speciali (alias rendering, più o meno realistici). Resta da capire se è più fatica sprecata la nostra, che continuiamo a ribadire le nostre perplessità su talune opinabili valutazioni della società Finepro (non suffragate da un riscontro nelle opportune sedi politiche, né tantomeno suffragate da un adeguato supporto sul piano della correttezza formale e sostanziale degli atti), oppure se è più fatica sprecata quella dell'amministrazione che si ostina a difendere l'indifendibile. Se i SS.RR.CC. & C. ritengono veramente che io, oramai da un anno, dica e scriva caxxate tramite lettere ufficiali del movimento Forza Trani (che vengono anche pubblicate sul web e sui giornali), tramite numerosi manifesti e volantini, tramite pubblici ed affollati convegni, perché, invece di borbottare tra i denti per le dure ed esplicite contestazione fatte, non mi querelano? Così ci sarà finalmente qualcuno che deciderà da che parte sta la verità.

Sosta a pagamento. A tutt'oggi i cittadini tranesi ed i graditi ospiti nella nostra città possono continuare a parcheggiare gratis, a causa del perdurante ritardo nell'attivazione del servizio di sosta a pagamento da parte di Amet. Della irregolarità del cambio in corsa del metodo di riscossione (da parcometri a grattini) deciso unilateralmente ed illegalmente, ho già scritto in precedenti Dr. Hauze e non occorre aggiungere altro. Una importante novità viene dal fronte dell'assunzione degli operatori della mobilità: sul sito di Amet è stata finalmente pubblicata la graduatoria definitiva degli addetti alla mobilità. In proposito: chissà come sarà andata a finire la contestazione a suo tempo fatta dall'ex presidente di Amet circa il mancato rispetto della 165 nella selezione. Mistero. Quel che stupisce è che del completamento della procedura di selezione non mi risulta sia stata data pubblicità se non grazie ad un articolo di Traniweb. Strano, molto strano. Speriamo che almeno ai soggetti partecipanti alla selezione sia stata data comunicazione dell'esito della selezione. Eppure il Presidente Amet non ha problemi ad esternare, quando ritiene utile farlo.

Piano degli impianti pubblicitari ed impianti abusivi. Nonostante il termine per la consegna, da parte del tecnico incaricato, del piano degli impianti pubblicitari sia scaduto da tempo, non si hanno notizie in merito. Nel frattempo la campagna di rimozione degli impianti pubblicitari abusivi, a lungo annunciata, è partita cum fustibus et lanternis, ma subito sembra che si sia interrotta, atteso il lampo di genio di chi ha deciso di rimuovere solamente gli impianti privi dell'indicazione del soggetto installatore, cui ha fatto seguito la furbata degli operatori (abusivi) di provvedere prontamente ad etichettare gli impianti. Unico caso in cui soggetti palesemente fuori legge (gruppi terroristi a parte) si sono assunti la paternità di strutture irregolari. Soggetti che sono stati premiati con la possibilità di continuare ad incamerare utili, probabilmente ancora maggiori, nel periodo delle festività natalizie, derivanti da attività irregolare (se non proprio illecita).

Concludo. A volte mi sento come il cane che abbaia alla luna, dalla quale ovviamente non riceve risposta. Se, tuttavia, qualcuno pensa di prendermi per fatica e per inedia, attendendo che io mi stanchi di scrivere e di protestare, beh, ha sbagliato indirizzo: io scrivevo, scrivo e continuerò a scrivere, sotto il sole e sotto la pioggia, a Natale e Capodanno, a Pasqua e Ferragosto, per strada ed in ufficio, a Trani e a Roma, sempre e ovunque. Finché c'è vita, ci sarà scrittura! Dopo, ci saranno le mie memorie. Altri invece, per scadenza naturale del mandato o per altre circostanze, prima o poi dovranno lasciare le poltrone sulle quali continuano a crogiolarsi beatamente, mentre i problemi reali della città sono sotto gli occhi di tutti. Purtroppo la politica è forse l'unica professione per la quale non si ritiene necessaria alcuna preparazione. A tutti costoro auguro buona fine (d'anno amministrativo, ovviamente). A voi, miei 23 cari e fedeli lettori, subito auguro, nonostante questi SS.RR.CC., buon principio di 2011! Se ci saranno cambiamenti al Comune, anche buon 2011! Per quest'anno è tutto. Vi voglio bene.
  • Roberto Visibelli
  • Contratto di quartiere II
Dr Hauze

Dr Hauze

La rubrica a firma di Roberto Visibelli

Indice rubrica
Altri contenuti a tema
7 Quartiere Sant'Angelo, pubblicato l'avviso per l'assegnazione di 23 alloggi Quartiere Sant'Angelo, pubblicato l'avviso per l'assegnazione di 23 alloggi Saranno affidati a nuclei famigliari disagiati con non più di tre persone
Settimana "nera" per Trani, tante insufficienze nelle pagelle del prof. Ronco Settimana "nera" per Trani, tante insufficienze nelle pagelle del prof. Ronco Si salva solo Annacondia. Poi contratto di quartiere, romeno "tranese", Luciana Capone e casa Bovio
Contratto di quartiere, bando pubblico per assegnare gli alloggi Contratto di quartiere, bando pubblico per assegnare gli alloggi Sono 23 gli immobili che il Comune darà in locazione
Contratto di quartiere, cinque indagati: due ex dirigenti comunali e tre imprenditori Contratto di quartiere, cinque indagati: due ex dirigenti comunali e tre imprenditori Truffa, abuso d’ufficio e corruzione le ipotesi del pm Ruggiero
Contratto di Quartiere, Trani#ACapo all'attacco dell'amministrazione comunale Contratto di Quartiere, Trani#ACapo all'attacco dell'amministrazione comunale Ennesima denuncia da parte del movimento sugli oneri aggiuntivi
Asilo nido a Sant'Angelo, pronto entro l'estate Asilo nido a Sant'Angelo, pronto entro l'estate Ultima proroga già scaduta, manca l'allaccio alla rete del gas
Via Giachetti, le imprese saldano: ripartono i lavori Via Giachetti, le imprese saldano: ripartono i lavori Graziano srl e Gramc srl pagano la sanzione e promettono 105 mila euro in un anno e mezzo
Via Giachetti, il Comune blocca i lavori Via Giachetti, il Comune blocca i lavori Le imprese di costruzioni avrebbero compiuto un abuso edilizio
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.