Cinema - Teatro
Cinema - Teatro
Inbox

Lezioni di cinema in tutte le scuole di Trani

Il pensiero di Mauro Spallucci (Omi Trani)

Di recente l'attore Carlo Verdone ha proposto, in tutta la nostra bellissima Italia, che nelle scuole - dal prossimo settembre - si potessero avviare delle "lezioni di cinema".
Anzi lui dice che dovrebbe essere una materia obbligatoria soprattutto nelle scuole medie inferiori e superiori.
Ovviamente con docenti ben formati, programmi ben strutturati, aule di cinema attrezzate e realizzate a norma.
Cosi si raggoungerebbero i seguenti obiettivi : riscoperta dei nostri classici, sviluppo del senso critico, aiutare i nostri giovani a diventare dei buoni spettatori.
Come conseguenza, successivamente, i nostri giovani saprebbero fare scelte più consapevoli nell' andare a vedere i film.
Film formativi, educativi, utili allo sviluppo ed alla crescita della propria maturità.
Ovviamente lo stesso discorso si potrebbe fare per la poesia, la pittura, la musica, la danza.
Dunque.
Torniamo al cinema, alla poesia, alla pittura, alla letteratura, alla musica, alla danza.
Facciamo riscoprire il patrimonio culturale invisibile che normalmente è emarginato dalla dura ed attuale legge del mercato che ora predilige soprattutto giochi compulsivi e violenza, oltre alla pornografia dilagante.
Visto il tema della bellezza di quest'anno ai Dialoghi in settembre.
Torniamo ad insegnare, in modo innovativo, la bellezza nelle scuole tranesi.
Sarebbe un'opportunità che ci porrebbe all'attenzione nazionale come primi.
Ed in tutto questo l'amministrazione comunale - maggioranza ed opposizione - potrebbe dimostrare di fare insieme "sul serio" nell'interesse esclusivo del nostro patrimonio umano a cui tutti i genitori tengono di più : i nostri figli e i nostri nipoti. Il nostro futuro collettivo.
Ed anche il mondo degli imprenditori, dei professionisti, delle associazioni potrebbe e dovrebbe dare una mano concreta in un progetto innovativo che sarebbe proprio un vero e proprio progetto di BELLEZZA COMUNE da condividere e costruire insieme.
Questa è una proposta pubblica che può essere realizzata anche parzialmente.
Non soltanto alcuni genitori o allievi sarebbero contenti. Non soltanto a Trani.
Però a Trani, per una buona causa, saremmo i primi. E forse anche l'inizio di una nuova stagione di rinascita culturale ed umana della nostra città.
Città di arte e di cultura. Trani.

Mauro Spallucci (Omi Trani)
  • Mauro Spallucci
Altri contenuti a tema
Trani, il cambiamento parte da un assessorato alla bellezza Trani, il cambiamento parte da un assessorato alla bellezza La lettera in redazione di Mauro Spallucci
Trani può fare di più, avanzata la proposta di una nuova Accademia del Mediterraneo Trani può fare di più, avanzata la proposta di una nuova Accademia del Mediterraneo Lettera in redazione di Mauro Spallucci (Omi)
L'Omi Trani aderisce alla Carta di Assisi L'Omi Trani aderisce alla Carta di Assisi Ecco i criteri utili per una corretta informazione
Guarire dalla corruzione, anche a Trani si può Guarire dalla corruzione, anche a Trani si può Nuova riflessione di Mauro Spallucci (Omi)
Trani, alla guida della città serve la democrazia dei "migliori" Trani, alla guida della città serve la democrazia dei "migliori" Lettera in redazione di Mauro Spallucci (Omi)
Servizio civile universale, disponibili olre 53mila posti Servizio civile universale, disponibili olre 53mila posti Mauro Spallucci (Omi Trani): «Esperienza consigliata a tutti i tranesi»
Trani: una città bella ma senza anima Trani: una città bella ma senza anima Nuova riflessione di Mauro Spallucci (Omi Trani)
Trani un tempo al centro del Mediterraneo, ma ora? Trani un tempo al centro del Mediterraneo, ma ora? Per lo sviluppo del territorio Spallucci (Omi Trani) propone un'assessorato all'Innovazione
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.