Maturità
Maturità
Inbox

Maturità 2019, lettera aperta dell’assessore regionale Leo agli studenti pugliesi

«Il mio augurio è di affrontare l’esame con emozione e serenità, sfidando voi stessi e ottenendo quel che meritate»

"Cari ragazzi e ragazze,

siete vicini al momento atteso e temuto dell'esame di Stato che conclude il percorso d'istruzione e formazione certificato dal diploma.

L'ansia, la preoccupazione e l'emozione vi accompagneranno durante la prima importante prova d'esame. La maturità, cari ragazzi e care ragazze, è forse la prima vera sfida che incontrerete durante lo straordinario percorso della vita.

Un passaggio che rimarrà dentro di voi, che non dimenticherete mai, che vi accompagnerà così come accompagna ognuno di noi. Le sensazioni che vivrete sono quelle a cui ritornare quando le prove della vita vi sembreranno troppo difficili da affrontare e superare. "In quei momenti potrete ritrovare forza e motivazioni ritornando a quei giorni prima degli esami, quando il passaggio dall'adolescenza all'età adulta vi sembrava una salita difficile da affrontare. Ritroverete forza e motivazione nell'entusiasmo, ma anche nella buona volontà che vi ha spinto ad andare avanti per concludere positivamente la prova.

Il mio augurio è di affrontare l'esame con emozione e serenità, sfidando voi stessi e ottenendo quel che meritate. Vi siete preparati, avete studiato e questo vi sarà riconosciuto nella misura in cui lo avete fatto.

So bene che guardate al futuro con preoccupazione, ma le difficoltà non devono spaventarvi: il coraggio, la forza di volontà, le competenze sono la chiave per vincere le sfide che vi aspettano. È un insegnamento che ci viene dalle generazioni passate che hanno affrontato prove che, fortunatamente, a noi sono state risparmiate. Pensate ai vostri coetanei che hanno vissuto in tempo di guerra o si sono dovuti rimboccare le maniche per la ricostruzione di un'Italia piegata e distrutta nello spirito e nella sua economia.

La scuola vi ha dato tanto, gli insegnanti sono stati al vostro fianco accompagnando la vostra crescita culturale e morale, le vostre famiglie vi hanno sostenuto con pazienza e amore. Vi ricordo tutto questo per dirvi che non siete soli e per questo il domani non deve spaventarvi: né quello vicino degli esami, né il mare aperto del vostro futuro."
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Il Liceo Da Vinci di Bisceglie ospite di Mastrototaro Food Il Liceo Da Vinci di Bisceglie ospite di Mastrototaro Food Gli studenti del liceo hanno trascorso una giornata di formazione in azienda
Parte al Lotti-Umberto I la sperimentazione della filiera tecnico-professionale del 4+2 Parte al Lotti-Umberto I la sperimentazione della filiera tecnico-professionale del 4+2 I ragazzi potranno conseguire il diploma al termine del quarto anno
All'istituto San Paolo un corso di primo soccorso con gli operatori Oer Trani All'istituto San Paolo un corso di primo soccorso con gli operatori Oer Trani L'evento ha visto la partecipazione di genitori e nonni
Gli studenti dell'audiovisivo di Trani incontrano Kasia Smutniak e Marella Bombini Gli studenti dell'audiovisivo di Trani incontrano Kasia Smutniak e Marella Bombini Un dibattito sul documentario "Mur" sui migranti in cerca di asilo
L'associazione I Colori dell'Anima sul sito della Scuola della Felicità L'associazione I Colori dell'Anima sul sito della Scuola della Felicità Il progetto di Mariano Laudisi abbraccia l'operato svolto dall'associazione
Il futuro che vorrei, gli studenti delle scuole superiori di Trani raccontano la città ideale Il futuro che vorrei, gli studenti delle scuole superiori di Trani raccontano la città ideale Il progetto ideato dall’assessorato alle Politiche Giovanili entra nel vivo e avvia il confronto tra il Comune e i tremila studenti coinvolti nel contest
La Scuola della felicità raccontata anche a Trani: il "metodo Laudisi" conquista sempre di più La Scuola della felicità raccontata anche a Trani: il "metodo Laudisi" conquista sempre di più Il giovane insegnante pugliese è stato ospite della associazione "I colori dell'anima"
Un ponte tra scuole: "There are no boundaries - Non ci sono confini - Pas de limite" Un ponte tra scuole: "There are no boundaries - Non ci sono confini - Pas de limite" Tra gli alunni della Rocca Bovio Palumbo e quelli di Jauno-Lideru-Vidusskola di Ligatne in Lettonia
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.