Inbox

Trani bellissima, ma amara

Lettera in redazione di Omero Balboni

Spesso la critichiamo, la odiamo, ci sta così stretta che un giorno su tre vorremmo scappare ma, alla fine, restiamo sempre perché Trani è incantevole e il suo fascino non smetterà mai di toglierci il fiato. Non si può non restare folgorati dai colori del porto al tramonto, eppure Trani viene continuamente pugnalata e tradita dai suoi stessi cittadini. Vittima del grado, dell'indifferenza di chi la governa, del vandalismo, il fiore all'occhiello della Puglia, nel bene o nel male, lascia il segno.
Ma cosa ne pensano i turisti? Ecco la lettera in redazione di uno di loro.

Gentilissimo direttore,
sono un turista, una persona qualunque che ha trascorso dieci giorni in Puglia. Ho avuto l'occasione di visitare luoghi meravigliosi, ma non ero mai stato a Trani. In città, io e i miei amici abbiamo dormito per quattro notti in un B&B, proprio nei pressi della cattedrale. Siamo rimasti affascinati dal luogo, Trani ci è piaciuta tantissimo, però ci ha anche lasciato un ricordo un po' amaro. La notte del primo maggio hanno rotto un vetro della nostra macchina, regolarmente parcheggiata nella piazza davanti al castello, come si vede dalle foto che le invio.

Durante la mia permanenza ero solito leggere le novità su TraniViva ed ho notato che il furto è avvenuto la stessa sera in cui hanno bruciato la giostrina. Certamente è stata una coincidenza e non so se una notizia così piccola possa interessare. Però adesso che siete in piena campagna elettorale, si faccia portavoce, con chi governerà, anche delle piccole disavventure dei turisti, che sono una ricchezza per tutto il territorio. Con i miei conoscenti e amici parlerò bene di Trani, ma dovrò parlare anche di questo piccolo neo.

Omero Balboni da Cento (Fe)

Lascia il segno, nel bene o nel male.
La foto del vetro rotto
  • Atti vandalici
  • Turismo
Altri contenuti a tema
Alla scoperta degli edifici storici del ragusano Alla scoperta degli edifici storici del ragusano Dove antico e moderno si incontrano
A Trani un corso di alta formazione in turismo religioso A Trani un corso di alta formazione in turismo religioso Dalla durata di 120 ore e suddiviso in tre moduli
Sulla Murgia è tempo di P-assaggi Sulla Murgia è tempo di P-assaggi Un weekend del gusto tra Passi, Paesaggi e Assaggi
Sporcizia, urla e consumo di Marijuana: ecco la movida tranese Sporcizia, urla e consumo di Marijuana: ecco la movida tranese Lettera in redazione del cittadino Francesco Troisi
CosabolleinPuglia, a Trani si conclude il programma della cooperativa Puglia Social Club CosabolleinPuglia, a Trani si conclude il programma della cooperativa Puglia Social Club Le iniziative volte alla valorizzazione del patrimonio artistico ed enogastronomico locale
1 Turismo, presentati gli enti e le strutture ricettive che parteciperanno alla Fiera Internazionale di Berlino Turismo, presentati gli enti e le strutture ricettive che parteciperanno alla Fiera Internazionale di Berlino L’obiettivo è creare una rete che collabori in occasione di varie iniziative
Ritorna Trani t'incanta: la novità un ciclo d'iniziative anche per la stagione primaverile Ritorna Trani t'incanta: la novità un ciclo d'iniziative anche per la stagione primaverile Tutte le informazioni e le date utili per poter partecipare al bando
Federico II e gli ebrei, oggi itinerario guidato tra Castello federiciano e Giudecca Federico II e gli ebrei, oggi itinerario guidato tra Castello federiciano e Giudecca L'iniziativa di Nova Apulia in programma nel pomeriggio
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.