Università Studenti
Università Studenti
Inbox

Un progetto di formazione per costruire il futuro: la proposta di Omi Trani

Spallucci suggerisce un nuovo istituto con nuove tecnologie made in Italy

In questi tempi bisogna che tutti cambiamo e che tutti diventiamo proonenti di proposte per costruire il futuro possibile. Ora e qui. L'odierna proposta pubblica che Omi Trani inoltra a tutta la classe politica dirigente tranese è la seguente: verificare tutte le strade percorribili per far nascere a Trani un Its oppure un nuovo percorso di lauree progessionalizzanti.

Oggi anche il mondo della formazione sta cambiando con nuovi percorsi di istruzione e tenendo presente anche la tradizione manuale. Pensare con le mani lo ha definito già qualche intellettuale impegnato. Sono scuole ad alta specializzazione integrate con il mondo del lavoro. Si costituiscono sotto forma di Fondazioni di partecipazione e per saperne di più tutti possono consultare il sito www.indire.it/its.

Già presenti 96 enti in Italia con un presidio anche in Puglia. Per favore, fate presto a darvi da fare prima che sia troppo tardi ed a vantaggio di altre città vicine. Ricordando a tutti che dal Rinascimento in poi i maggiori momenti di prosperità sono coicisi con il fiorire del pensiero della mano. Ricordate il nostro genio nazionale Leonardo? Omo senza lettere e sperimentatore inesausto di arti e marchingegni.

Perché quello che passa per le mani, prima o poi, arriva al cuore. Mi permetto di suggerire la nascita di un nuovo istituto con nuove tecnologie per il Mady in Italy nei settori della moda, alimentare e delle attività culturali. Magari riscoprendo la tradizione delle Catarinette tranesi? Magari riscoprendo la tradizione dell'arte tipografica?

I nomi dei due nuovi istituti personalmente già li ho ben chiari! Mi piacerebbe, però, che i concittadini tranesi insieme lo esprimessero pubblicamente. Per dare corso al cambiamento possibile e sostenibile. Una fondazione di partecipazione tra comune, imprese, curia con tre aree: moda, alimentare, attività culturali.

Questa proposta non è soltanto una occasione ma una priorità per costruire la Trani del domani; per dare speranza concreta e futuro possibile ai nostri giovani ed ai nostri figli in un mondo che cambia. Il nostro futuro. Trani Mediterranea.

Mauro Spallucci,
fondatore Omi Trani
  • Lavoro e formazione
Altri contenuti a tema
Il framework PHP Laravel a Trani con LaraMind Il framework PHP Laravel a Trani con LaraMind Un corso personalizzato per i professionisti del web
Regione Puglia,  sottoscritto a Roma la Convenzione con l'Anpal Servizi Regione Puglia, sottoscritto a Roma la Convenzione con l'Anpal Servizi Obbiettivo il consolidamento della rete servizi per il lavoro
Garanzia giovani, l'Ifor Pmi Prometeo presenta la nuova offerta formativa Garanzia giovani, l'Ifor Pmi Prometeo presenta la nuova offerta formativa A fine mese al via il corso di "Operatore ai servizi di promozione ed accoglienza"
Il lavoro? Si crea con la crescita e gli investimenti Il lavoro? Si crea con la crescita e gli investimenti Spallucci (Omi Trani): «Bisogna ritrovare la voglia di costruire il futuro»
1 Garanzia giovani, a Trani i tirocini formativi dell'Ifor Pmi Prometeo Garanzia giovani, a Trani i tirocini formativi dell'Ifor Pmi Prometeo Quaranta assunzioni prodotte nel 2017. Il 9 gennaio seminario informativo in biblioteca
"Opportunità di formazione e lavoro", torna Garanzia Giovani "Opportunità di formazione e lavoro", torna Garanzia Giovani Il 9 gennaio incontro in biblioteca per illustrare modalità e termini di adesione
3 Lavoro nero, nessuno ne parla nella politica porno parassita Lavoro nero, nessuno ne parla nella politica porno parassita Mazza e panella, di Giovanni Ronco
Ad Maiora e il modello aziendale americana, sabato inaugura la nuova sede Ad Maiora e il modello aziendale americana, sabato inaugura la nuova sede Per le dipendenti previsti servizi di baby sitting e fitness
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.