La NarraVita

La "NarraVita": ecco la storia di Francesca, Emanuella e Laura

AlmaVintage Time, la passione prima di tutto

Alma Vintage Time. Partiamo dall'origine. Cos'è Alma Vintage? Un'associazione culturale che nasce dalla passione di tre giovani ragazze: Laura Germinario, Francesca Ferri ed Emanuella Cannone. Una passione per quel "logorio" che rende gli oggetti particolari, vissuti, li fa rivivere ed acquistare valore. Attraverso un'attenta ricerca, selezione nei mercatini di ogni tempo e dove, vengono recuperati capi, oggetti, borse, vengono sistemati e fotografati indossati da modelle della porta accanto e via. Le immagini vogliono raccontare qualcosa attraverso gli abiti. Una piovosa domenica pomeriggio, una mattina al mare, una gita in campagna, un giro in città. Questa è la risposta alla domanda: "Cos'è AlmaVintage Time?".

E' chiaro che alla passione si deve aggiungere il risvolto economico e quello è molto faticoso. Ma le ragazze di Alma non si abbattono e vanno avanti, mettendosi al servizio dei locali, teatri e negozi della città, Trani, che per loro si trasformano in veri e propri set fotografici, con annessi acconciatori e truccatrici. Tutti amici. Professionisti.

Il vintage è sicuramente una moda molto in voga in questo momento. Vintage è la peculiarità tipica di un oggetto, di un abito e di qualsiasi cosa che sia stata prodotta e indossata almeno vent'anni prima rispetto ad oggi. Parliamo di emblemi di periodi storici che sono entrati a far parte della storia di cui fanno parte per una particolare caratteristica. Tramandati nel tempo. In un mondo che verte allo sviluppo di tecnologie di altissimo livello è strano pensare che ci siano persone come queste tre donne che con passione si occupano di portare a Trani non solo la scoperta di un ambito così ricercato e particolare ma che lo fanno con passione e armonia.

In effetti il trio è molto ben organizzato: Emanuella Cannone si occupa degli aspetti più specificatamente burocratici, tra spese e conti che spesso non tornano; Francesca Ferri, ridendo, si definisce la pr del gruppo, per l'innata capacità di coinvolgere e trovare contatti, fiere e location adatte alla pubblicizzazione del loro lavoro. Laura Germinario invece è la parte artistica, concentrata maggiormente sugli aspetti tecnici di elaborazione creativa ed infatti si è allontanata per un breve periodo proprio per seguire un corso di sartoria professionale presso la Naba a Milano. L'obiettivo primario delle Alma è senza dubbio quello di far conoscere la cultura vintage che ancora oggi forse vive negli ambienti più di nicchia o esclusivamente tra gli esperti del settore.

Quello che invece io apprezzo di Laura, Francesca ed Emanuella è che nonostante si siano formate in ambienti universitari e lavorativi differenti hanno scelto di seguire la loro passione. E di farlo con coraggio. E con tutta la passione tipica delle cose fatte con cuore ed anima. Alma appunto è un perfetto latinismo che ne sottolinea la forza motrice.

Sui progetti in cantiere sono molto riservate. Bisogna superare la crisi. Bisogna superare le divergenze di stile. Bisogna superare anche un pochino l'incapacità di molti di comprendere che il vintage non è solo usato ma è anche è soprattutto storia. Un progetto è però chiaro ed evidente ma soprattutto necessario. Trasformare AlmaVintage Time in un vero e proprio lavoro con annessi risvolti imprenditoriali e di farlo qui, a Trani. Lontane dalle lamentele inutili, lontano dagli scorni di chi dice che il Sud è fallito, lontane dai cervelli in fuga all'estero. Loro rimangono qui. Con Alma.
AlmaVintageAlmaVintageAlmaVintage
  • Donne
  • La "NarraVita"
Altri contenuti a tema
1 “Viva” le donne, che parlano, agiscono, comunicano “Viva” le donne, che parlano, agiscono, comunicano Le giornaliste del network Viva raccontano il loro lavoro
Cambio di vertice all'Adgi: subentra l'avvocato Roberta Schiralli Cambio di vertice all'Adgi: subentra l'avvocato Roberta Schiralli Eletta all'unanimità, la stessa fu la fondatrice della sezione di Trani
L'amministrazione a favore della libertà e della tutela dei diritti delle donne L'amministrazione a favore della libertà e della tutela dei diritti delle donne L'assessora Ciliento: «La loro forza innovatrice è fondamentale in ogni comunità»
Giornata internazionale della donna, anche l’Ambito di zona contro la discriminazione Giornata internazionale della donna, anche l’Ambito di zona contro la discriminazione Un momento di riflessione attraverso l’ascolto di voci femminili
Una rete contro le molestie sessuali, aderiscono avvocati e commercialisti di Trani Una rete contro le molestie sessuali, aderiscono avvocati e commercialisti di Trani Manifesto pubblico in occasione della giornata internazionale della donna
La donna e la sua lunga battaglia per i propri diritti La donna e la sua lunga battaglia per i propri diritti È armonia, poesia e bellezza. Una riflessione di Carmen Daquino (Ugci Trani)
La consigliera Barresi a Montecitorio contro la violenza sulle donne La consigliera Barresi a Montecitorio contro la violenza sulle donne Il racconto di un'esperienza per dire basta all'indifferenza
Una marcia in rosa per la lotta ai tumori al seno Una marcia in rosa per la lotta ai tumori al seno A dicembre la seconda edizione nel santuario della Madonna di Fatima
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.