Consiglio comunale
Consiglio comunale
Le Pagelle

Consiglieri, aspirante vice sindaco e Malgioglio: settimana di voti glaciali

Le pagelle "hard" di Giovanni Ronco

CONSIGLIERI D'OPPOSIZIONE CALL CENTER, voto 0: ragazzi non ce la posso fare. Ora ci mancavano anche i due consiglieri d'opposizione "call center" che svolgono la funzione di "chiamare" il presidente del consiglio per spingerlo a "richiamare" in aula i colleghi della maggioranza : "Oh! Ti muovi a richiamarli che qua ci siamo stancati a mantenere il numero legale?". Roba che se li becca Gargiuololi mette subito al lavoro alla Vodafone: "Sono Stampellaman, in cosa posso esserle utile?". ALLARMI SIAM STAMPELLE!

CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA KAMASUTRA, voto -2: C'è pure una coppia di consiglieri di maggioranza che ai rapporti virtuali della chiamata "call center", preferisce l'hard di ben tre posizioni diverse in un solo consiglio sul bilancio: prima astenuti, poi contrari, poi, dopo chiamata del Sancho Panza di Amedeo ("chi non vota a favore è fuori dalla maggioranza"), favorevoli. Nel mezzo, un post su FB, giustamente stigmatizzato da Lima (voto 6 al Segugio Basettone) in cui si faceva un vago, troppo vago riferimento a personaggi non appartenenti alla maggioranza che minacciano uscite dalla maggioranza … Si scatena la caccia al losco individuo che come i maniaci in Central Park minacciavano le pulzelle aprendosi l'impermeabile. Ma chi può essere l'esterno alla Callejon fuori della maggioranza che minaccia? Noi un'idea ce la siamo fatta. Ma può andare avanti una maggioranza in questo modo? L'HARD E' HARD.

ASPIRANTE VICE SINDACO A VITA, voto -10: qua c'è ancora chi aspetta la staffetta con Ferrante (che non la darà mai, giustamente) per la poltrona di presidente del Consiglio e per compensare il mancato ok di Amen deo ("Se lo può scordare"), tira in ballo il Silente del PD, ex gatto sornione, ormai solo gatto: "E allora la staffetta la fa con lui- cioè con il Silente del Pd". A furia di voler disarcionare Ferrante, me lo stanno facendo diventare addirittura simpatico … A parte che la staffetta non la farà nemmeno se gli chiedessero di farla con Renzi, la cosa che intristisce è che si cerchi di strumentalizzare una persona dabbene come Gatto Silente, ex Sornione, arrivando a proporgli la poltrona di presidente del PD (ma esiste ancora questo partito a Trani?) già promessa ad un altro uomo dabbene, come il Commissario Gadget, pur di togliere terreno al nemico di partito. IL FU MATTIA PASCAL.

CONSIGLIERE CHE EVOCA SOSPENSIONE DEL CONSIGLIO PER POST HARD (VEDI SOPRA), voto 3: il voto più alto dello zero è perché ci porta sempre un po' di risate e sollievo, dopo lo squallore di cui sopra. Che c'è mo? Prima l'Isis, poi la conferenza su "andare avanti" o spararsi, ora la richiesta di sospensione per il post. Che c'è mo? Crisi d'ansia, crisi di panico? Nell'asilo nido di quella che avrebbe dovuto costituire la nidiata di nuovi politici, i nuovi o quasi nuovi, si fanno accecare dalla sfrenata e disperata ricerca di , nell'ordine, visibilità, soldi, potere, incarichi. I vecchi, consci della prossima fine (politica) si dedicano all'umorismo, alla gag, alla freddura, per rendere meno tragico a se stessi (ma anche a noi nel vederli) il momento del trapasso. VEDO NUDO.

TRANI A CAPO E DEHORS, voto 6,5: fa benissimo TaC a ricordare che per sfornare quelle Meringhe rettangolari chiamate "posti all'aperto", che in un caso sono già arrivate ad ostruire intermante un passaggio di una strada pubblica, sebbene pedonale (ma perché io cittadino non ci posso più passare per la Meringa sbattutami in faccia?), non si è passati da alcun parere della Sovrintendenza. Trani è Trani e questo delicato passaggio non doveva passare da mani incaute. Trani, con tutto il rispetto, non è Margherita di Savoia. La concertazione delle Meringhe doveva passare dalle mani di Sovrintendenza, ingegneri, architetti. E' come se per farmi fare una caldaia nuova mi rivolgessi ad un ebanista. PROFONDO BIANCO.

MALGIOLIO VIDEOCLIP TRANI, voto 3: da aspirante capitale della Cultura a sprofondo sfondo per Cristiano. Dopo la diretta Rai per il Bingo Amiu Bottarelli, ora una bella diretta con la regina del GF e del pomeriggio Barbara D'Urso, così, giusto per par condicio e suprema e confermata aspirazione ad essere capitale della Cultura. Nel frattempo che arriva la decisione, un balletto di Amedeo col Cristiano Nazionale sulle note di "E mi sono innamorato, ma di mio marito". Mi raccomando, senza vicesindaco! TRANI CULT & STRACULT.
  • Consiglio Comunale
  • Dehors
Altri contenuti a tema
Ampliamento strettoia Pozzo Piano, il 26 novembre si riunisce il Consiglio comunale Ampliamento strettoia Pozzo Piano, il 26 novembre si riunisce il Consiglio comunale Tra i punti all'ordine del giorno anche variazione al bilancio e debiti
Mozione solidarietà al Rojava, variazione al bilancio e debiti: venerdì torna il Consiglio comunale Mozione solidarietà al Rojava, variazione al bilancio e debiti: venerdì torna il Consiglio comunale Tra i punti anche la proposta di realizzazione di un impianto di produzione di biometano
Dehors, con il ricorso al Tar si farà chiarezza anche per Trani e Bisceglie Dehors, con il ricorso al Tar si farà chiarezza anche per Trani e Bisceglie Unibat: «La regione Puglia ha disatteso le aspettative e illuso associazioni ed esercenti»
Trani aderisce all'associazione delle vie Francigene Trani aderisce all'associazione delle vie Francigene Il provvedimento deliberato all'unanimità durante il Consiglio comunale
Consiglio comunale, in aula in sette: seduta rinviata Consiglio comunale, in aula in sette: seduta rinviata Seconda convocazione giovedì 8 agosto alle ore 17
Riconoscimento debiti fuori bilancio: oggi in Consiglio comunale Riconoscimento debiti fuori bilancio: oggi in Consiglio comunale La convocazione fissata alle ore 17
Debiti fuori bilancio, il 1 luglio torna a riunirsi il Consiglio comunale Debiti fuori bilancio, il 1 luglio torna a riunirsi il Consiglio comunale Convocazione fissata alle ore 17
1 Consiglio comunale, approvato il Rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2018 Consiglio comunale, approvato il Rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2018 Bottaro: «C’è tanto da fare ma l’importante è aver intrapreso la giusta direzione e noi l’abbiamo fatto»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.