Le Pagelle

D'Agostino e Capone, Merra e Corrado tra promozioni e pesanti insufficienze

Le "pagelle" di Giovanni Ronco

ASSESSORE CAPONE, voto 5: nonostante l'esperienza (già assessore con Avantario) spiace vedere rifilata alla città la "mostruosità" di parco Polonia: palo al centro del vialetto con saliscendi d'obbligo per i disabili ma sempre per la serie "ci si poteva pensare prima"; i residenti lamentano inoltre una contraddizione: bene l'impostazione e la risistemazione del parco, ma la strada adiacente era e resta disastrata. Bene per le prime buche finalmente ricoperte in varie zone della città. Era ora. TARTINA.

Raffaella MERRA, voto 6: quando si resiste agli inviti che provengono da elementi di spicco, si fa per dire, del centro – sinistra (uno in particolare, un suo vecchio "amico" politico che beneficiò dell'appoggio della Nostra) non si può non incoraggiarla. Ora con tutto il rispetto per la Merra, se il centro – sinistra è arrivato a dover chiedere ad una delle colonne dell'opposizione come lei, il passaggio in maggioranza, vuol dire che stanno proprio frecati. La Merra, a suo tempo, ebbe promesse vaghe: vice presidenza del consiglio, poi andata alla Capone, poi delega al randagismo, mai ottenuta: quindi già quei "corteggiamenti", quei contatti, andarono male, illudendo e poi abbandonando la fanciulla; ora, a maggior ragione che non hanno una cippa da offrire, anzi, potrebbero essere in difficoltà coi numeri, cercano "manovalanza" anzi "mano d'opera", aggratis pure. Scusate ma pure l'ultimo della classe dei miei (giovani) studenti avrebbe mandato a quel paese certe offerte. Dove hanno fatto l'estate, facessero l'inverno, sembra voler loro rispondere la consigliera. VEDERE MA NON TOCCARE.

ASSESSORE D'AGOSTINO, voto 3: un passato nella destra giovanile, con tutti i suoi ex colleghi di partito che le ringhiano da lontano; una serie di lamentele che molti esponenti dell'area di sua competenza (commercio e imprenditoria) ci hanno fatto giungere, in quanto non soddisfatti dagli incontri avuti con la Nostra; una manifestazione strapaesana da paesotto, con panini venduti quanto un occhio della testa; e ancora la procedura "Noleggio con conducente" strombazzata a suo tempo e persa nel nulla, nel momento in cui c'era da definirne la regolamentazione (per il nuovo bando bisognava ritirare le autorizzazioni già presenti, da parte dei cosiddetti autisti già "abilitati", ma questo passaggio non sarebbe stato ancora compiuto); dobbiamo continuare? No, ci fermiamo. Però lo faccia pure lei. L'ULTIMA CHIUDA LA PORTA.

Beppe CORRADO, voto 6: in attesa di capire cosa farà da grande (ormai lo sverginamento politico è avvenuto da tempo), diamogli atto di essersi giocato la chance della presidenza della Provincia con un'intensità ed un impegno, un mazzo così ed un essere sempre presente, che speriamo metta ora nel proseguimento della sua carriera politica per il bene di Trani, sia che faccia opposizione seriamente, sia che trovi una ricollocazione che non sappiamo ancora dove lo porterà. Quasi un giorno sì e l'altro no, posta le foto di lui che parte (ma dove cacchio andrà ogni volta?- pure sotto la pioggia in stile Fantozzi … ); ma noi aspettiamo che trovi una collocazione politica definitiva e da quella posizione s'impegni come ha fatto da presidente per questa martoriata Trani, visto che in Provincia sono stati tutti contenti di lui, o quasi. Ma deve farci capire se è carne o pesce, arrosto o stufato. Deve trovare, (ora gli sarà più facile?) una propria identità (nacque come tarantiniano, ora è spiniano, quando sarà "corradiano"?) Per quanto riguarda lo sfogo da Francesco Rossi (voto 8 al collega per la prontezza giornalistica nell'arpionare al momento giusto bilancio politico più sfogo personale, un colpo in stile Bruno Vespino), dico che il miglior modo per preservare gli affetti più cari che, come ha denunciato, gli sono stati toccati, è uscire da quel mondo di sangue e merda che è la politica e trovarsi un altro lavoro. Scusa la crudezza, ma ne devi aver viste, come me, di tutti i colori, quindi sai che quella roba ormai fa parte del gioco. ANGELO E DEMONE.
  • Beppe Corrado
  • Raffaella Merra
Altri contenuti a tema
Bottaro a Telesveva, Merra: «Alla luce delle sue dichiarazioni alquanto balzane, lo invito formalmente ad un confronto pubblico» Bottaro a Telesveva, Merra: «Alla luce delle sue dichiarazioni alquanto balzane, lo invito formalmente ad un confronto pubblico» Dura replica della consigliera alla parole del sindaco
Maggioranza divisa, Raffaella Merra: «Non sarò certo io a mantenere numeri in consiglio comunale» Maggioranza divisa, Raffaella Merra: «Non sarò certo io a mantenere numeri in consiglio comunale» La consigliera indipendente chiarisce la sua posizione dopo gli ultimi avvenimenti politici
1 Dalle Regione 200 mila euro per il Festival Castel dei Mondi, il rammarico di Corrado Dalle Regione 200 mila euro per il Festival Castel dei Mondi, il rammarico di Corrado «I nostri eventi non meriterebbero un maggiore attenzione dai nostri rappresentanti?»
1 Ufficio Ragioneria, per Barresi e Merra chiusure "illegittime" Ufficio Ragioneria, per Barresi e Merra chiusure "illegittime" E il sindaco prova a far rientrare il problema con un'ordinanza
Chiusura illegittima dell'Ufficio Ragioneria, Raffaella Merra annuncia un'azione di protesta Chiusura illegittima dell'Ufficio Ragioneria, Raffaella Merra annuncia un'azione di protesta Per la consigliera si starebbe configurando un abuso di potere
Progetto Home Care Premium, Merra e Barresi: «I soldi ci sono ma il Comune non paga» Progetto Home Care Premium, Merra e Barresi: «I soldi ci sono ma il Comune non paga» Le consigliere di opposizione avvertono: «Si potrebbe verificare un danno erariale»
4 Dal lungomare alle partecipate, la lunga lettera di Barresi e Merra al sindaco Dal lungomare alle partecipate, la lunga lettera di Barresi e Merra al sindaco Le consigliere di opposizione: «E' in arrivo un'altra estate e Trani sarà ancora una volta mortificata»
5 Dai promossi della scorsa settimana ai bocciati di questa Dai promossi della scorsa settimana ai bocciati di questa Si salva solo Briguglio nelle "Pagelle" del prof. Giovanni Ronco
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.