Arti Marziali

Arti marziali, successi tranesi in Ungheria

Tre argenti ed un bronzo per gli atleti del centro studi karate Shotokan

Si è svolto a Budapest, in Ungheria, il secondo campionato mondiale di wushu e sanda. Il sanda è uno sport da combattimento cinese uno-contro-uno. Il sanda rappresenta lo stile di combattimento sportivo del Wushu (letteralmente "arte marziale"), che insieme ad altri stili (Changuan, Nanquan, Thaijiquan a mani nude, sciabola, spada, bastone lancia ecc.) formano il patrimonio tecnico fondamentale di tutte le arti marziali orientali.

In gara anche la squadra rappresentativa italiana, composta da alcuni elementi tranesi. Gli atleti Antonio Pignataro, Vincenzo Di Bari e Paola Fiorentino del centro studi karate Shotokan del presidente Francesco Di Bari hanno conquistato il podio aggiudicandosi in totale 4 medaglie, 3 argenti ed un bronzo nella specialità del Kung Fu tradizionale e del Wushu moderno.ù

Antonio Pignataro ha conquistato la medaglia d'argento nel wushu tradizionale (categoria sciabola) e la medaglia di argento nel wushu moderno (categoria armi lunghe). Vincenzo Di Bari ha conquistato la medaglia d'argento nel wushu moderno (categoria mani nude) e la medaglia di bronzo nel wushu tradizionale (categoria sciabola). Gli altri atleti della rappresentativa italiana del settore sanda capitanata dal coach Carmine de Palma hanno conquistato 2 argenti e 2 bronzi.

    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.