Calcio

In attesa dei play out di serie D si festeggia in casa Fortis

L'allenatore: "I ragazzi hanno compiuto un'autentica impresa"

A Rutigliano fa festa il Trani. La squadra di Savoni si aggiudica con ampio merito lo spareggio con l'Acquaviva, utile - val bene ricordarlo - soltanto per assegnare la quint'ultima e la sest'ultima posizione del campionato di Eccellenza, posti scomodi che potrebbero significare comunque retrocessione in Promozione.

Vincere a Rutigliano era comunque fondamentale per coltivare maggiori possibilità di permanenza. E il Trani ha centrato l'obiettivo, giocando una gara perfetta, sotto tutti i punti di vista. carattere e personalità oltre ad una migliore tenuta atletica hanno fatto la differenza. I gol di Orlino e Fiorella hanno chiuso i conti già nel primo tempo, rendendo poco più di un semplice allenamento i secondi 45' di gara, giocati sotto un sole cocente in una giornata che più afosa non si poteva. E, alla fine, dicevamo, è stata comunque festa per aver compiuto un'impresa che sembrava impossibile due mesi fa. Eppure la squadra di Savoni ha saputo compiere il miracolo: 13 punti nelle ultime 5 giornate di campionato e la ciliegina nella "bella" con l'Acquaviva.

Francesco Simone tesse le lodi del suo allenatore: "Savoni ha compiuto un capolavoro. È arrivato in un momento difficile ma ha saputo gestire al meglio le risorse a disposizione, senza mai pretendere nulla in cambio. Dobbiamo essere veramente grati a quest'uomo". E lui, Savoni, nonostante tutto preferisce attendere prima di usare i toni del trionfalismo: "Siamo stati eccezionali, ma non riesco a gioire del tutto perché per poter brindare alla salvezza dobbiamo attendere l'esito dei play out. Noi abbiamo fatto tutto quello che c'era da fare, adesso speriamo che almeno una pugliese riesca a vincere gli spareggi di serie D. Questa squadra ha comunque dimostrato le grandi capacità cui dispone, sia sotto il profilo sportivo che umano. Sono fiero di aver potuto lavorare con un gruppo così. Fin dal primo giorno di lavoro hanno cercato di darmi una mano. Hanno saputo stringere i denti e superare i momenti difficili, arrivando a compiere un'impresa bellissima".

    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.