Vela

Presentata la III edizione del Trofeo di Vela d'Altura Antonio Pennetti

Anche quest'anno apre il Giro di Puglia a Vela per il girone Nord

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Si è tenuta lunedì 16 a Trani, presso la sede della Lega Navale Italiana, la conferenza stampa di presentazione della III edizione del Trofeo di Vela d'Altura «A. Pennetti». La competizione velica è organizzata dalle sezioni della Lega Navale Italiana di Trani e Manfredonia, sotto l'egida della VIII Zona del FIV, Federazione Italiana Vela, e dalla Associazione sportiva «Antonio Pennetti». Il «Trofeo Challenge Antonio Pennetti» anche quest'anno apre il Giro di Puglia a Vela per il girone Nord. La regata si terrà, sabato 21 e domenica 22 aprile, con partenza dal porto di Trani e arrivo a Manfredonia e ritorno e alla segreteria della regata sono già giunte trenta richieste di partecipazione. Alla conferenza sono intervenuti il presidente della Lega Navale di Trani, Giuseppe Di Ciommo, per la sezione di Manfredonia il consigliere allo Sport Matteo Riccardi, il Segretario del Comitato della VIII Zona FIV, Federazione Italiana Vela, Giulio Torre, il consigliere alla Vela della Lega Navale di Trani, Nicola Romanelli, il promotore dell'evento, Ludovico Pennetti e il comandate della Capitaneria di Porto di Barletta, il Tenente di Vascello Roberto Carbonara. «È importante fare in modo che la cultura della vela si recepisca nella sua totale positività», ha dichiarato Giulio Torre, mentre per il comandante del Porto di Barletta Roberto Carbonara: «il mare è una grande risorsa che può apportare grande sviluppo per tutti». «Siamo in trepidante attesa per la partenza della regata e sono soddisfatto per come i velisti pugliesi e non, soddisfatti considerino l'appuntamento sportivo», ha dichiarato Ludovico Pennetti.

Per informazioni
www.leganavale.it/trani
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.