Scuola e Lavoro

Attività commerciali: Trani "merita" il riconoscimento di città turistica

Montaruli, Unimpresa: «No alla liberalizzazione selvaggia delle aperture»

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Pubblichiamo una nota di Savino Montaruli direttore provinciale di Unimpresa, su un incontro tenutosi a Trani, riguardo l'iscrizione della città nell'elenco regionale delle realtà locali ad economia prevalentemente turistica:
«Abbiamo partecipato, su convocazione del Dirigente del Settore Attività Produttive del comune di Trani, alla riunione odierna in merito al parere, richiesto per legge alle Associazioni Regionali di Categoria, per la inclusione, da parte della Regione Puglia, della Città di Trani nell'elenco delle Città ad Economia Prevalentemente Turistica o Città d'Arte.
Sia da parte dell'"Unimpresa" Regionale Puglia, per l'occasione rappresentata dal Direttore Provinciale della Bat Savino Montaruli, su delega del Regionale e dal Dirigente Sig. Michele Fucci, che da parte della Confcommercio, rappresentata dai suoi massimi vertici locali e provinciali, è emersa chiara la posizione che la città di Trani "merita" questo riconoscimento ma che sia un riconoscimento che non dia il via alla "liberalizzazione selvaggia" di aperture domenicali e festive e di orari, ma che dia adito, come la stessa legge prevede, ad un tavolo di concertazione finalizzato alla determinazione di un calendario di deroghe "programmate" alle chiusure domenicali e festive.
In particolare il Direttore di Unimpresa, Savino Montaruli, ha posto l'accento sulla necessità che per la determinazione del calendario delle deroghe alle chiusure prendano parte anche tutti gli Assessorati interessati, in modo da stabilire un percorso comune e condiviso, finalizzato non già alla sola apertura dei negozi ma ad una serie di iniziative "parallele" che facciano in modo che sia la città ad attrarre turisti e consumatori piuttosto che la sola apertura dei negozi.
Incomprensibile, invece, la posizione dei rappresentanti della Confesercenti in quanto, pur non essendo titolati a rappresentare la suddetta Organizzazione a Livello Regionale, non essendo muniti di apposita delega, hanno manifestato, tramite il loro Presidente Provinciale della Bat,. sig. Simone Mauro (detto Michele) più che proposte concrete e costruttive, una acerrima critica rispetto a quella che, a loro dire, viene giudicata inerzia da parte della precedente amministrazione comunale e dei competenti Uffici che, secondo loro, non avrebbero dato seguito allo loro richieste in materia di programmazione del commercio cittadino.
Un punto sul quale lo stesso Simone, in palese situazione di conflitto di interessi, visto che è anche candidato alla carica di consigliere comunale in questa tornata elettorale, è stata la richiesta di una "totale liberalizzazione" di orari e di aperture domenicali e festive, affermando di voler portare tale tesi anche nelle altre città vicine, ignorando, colpevolmente, che questa non è affatto la posizione dei commercianti ma unicamente l'ambizione della Grande Distribuzione Organizzata alla quale pare loro stiano dando una grande mano.
Naturalmente questa proposta, giudicata strumentale e non supportata dalla reale volontà degli Operatori commerciali, non è stata condivisa dalle altre Organizzazioni di Categoria presenti all'incontro. Sarebbe stato interessante recepire anche il parere del Presidente della Confesercenti di Trani il quale, seppur presente, non ha espresso alcun parere in merito. In un prossimo incontro, così come richiesta dalla Confcommercio, si procederà alla determinazione del calendario di deroghe alle chiusure domenicali e festive, previste per legge. Alla riunione è stato anche presente il Commissario Prefettizio, Dott. Trovato, che ha condiviso il percorso intrapreso.»
  • Unimpresa
Altri contenuti a tema
Unimpresa, al Comune di Trani un incontro su sviluppo economico e futuro della città Unimpresa, al Comune di Trani un incontro su sviluppo economico e futuro della città Montaruli: “«L'ssessore Nenna disponibile e aperta all’accoglienza, dopo due anni di vuoto nei rapporti istituzionali»
Duc: corso di inglese per 30 persone, Unimpresa: «Primo pasticcio» Duc: corso di inglese per 30 persone, Unimpresa: «Primo pasticcio» «Si fermi tutto e si organizzi un secondo metodo di trasparenza»
Esposizione ortofrutta, da Unimpresa un protocollo esteso anche a Trani Esposizione ortofrutta, da Unimpresa un protocollo esteso anche a Trani L'obiettivo è contrastare l'abusivismo commerciale
Abusivismo commerciale ambulante, parte la crociata dei sindaci pugliesi Abusivismo commerciale ambulante, parte la crociata dei sindaci pugliesi Multe per chi vende fuori dai canali della distribuzione
Mercato settimanale, Unimpresa chiede il recupero di martedì 24 ottobre Mercato settimanale, Unimpresa chiede il recupero di martedì 24 ottobre Era stato annullato a causa del maltempo
1 Locali della Bat, aumentano i costi delle materie prime Locali della Bat, aumentano i costi delle materie prime Montaruli (Unimpresa): «Prezzi bloccati. I baristi incassano ma solo le perdite»
Matrimoni in Puglia, è boom di nozze straniere Matrimoni in Puglia, è boom di nozze straniere Montaruli (Unimpresa): «Sposarsi nel castello Svevo. Sarà possibile?»
Barriere "new jersey" al mercato: dalla sicurezza ai problemi di viabilità Barriere "new jersey" al mercato: dalla sicurezza ai problemi di viabilità Montaruli (Unimpresa): «Necessario un cambio di orario»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.