Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Coca Express: sgominato mercato della droga a domicilio a Trani

Operazione dei Carabinieri nella notte: 4 arresti, 10 denunce, 50 consumatori individuati

Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Trani hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip presso il Tribunale di Trani, su richiesta della locale Procura della Repubblica, a carico di 4 soggetti accusati di detenzione e spaccio continuato di sostanze stupefacenti. Con queste pesanti accuse sono stati arrestati, a seguito di un blitz scattato all'alba, cui hanno partecipato militari del Comando Provinciale Carabinieri di Bari, oltre ad un velivolo del Nucleo Elicotteri ed unità cinofile, impiegati per effettuare una serie di perquisizioni domiciliari in città e nel foggiano, Antonio Rizzi di 37 anni (già in carcere a Foggia), Benedetto Cancelliere di 41 anni, Giuseppe Annacondia di 31 e Francesco Paolo Pecorella di 40 anni, tutti di Trani.
Le foto degli arrestatiConferenza stampa Carabinieri TraniConferenza stampa Carabinieri TraniConferenza stampa Carabinieri Trani
Il provvedimento cautelare è stato adottato a conclusione di un'indagine avviata nel settembre del 2012 dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Trani, che ha consentito di documentare la responsabilità del gruppo, composto dagli odierni arrestati e da altre persone (sono una decina le persone denunciate e la cui posizione ora è al vaglio), in ordine ad un fiorente commercio di sostanza stupefacente del tipo cocaina, che richiamava numerosi tossicodipendenti da tutta Trani.

L'attività illecita era organizzata e diretta dal sorvegliato speciale di pubblica sicurezza 36enne, che utilizzava la propria abitazione nella periferia nord di Trani (via Andria) come luogo di incontro per "addetti ai lavori", presso cui vendere la droga al dettaglio, o, più spesso, affidarla, già confezionata in piccole dosi, a fidati corrieri. Questi ultimi, a bordo di auto e ciclomotori, provvedevano in maniera insospettabile a consegnarla a domicilio previa ordinazione telefonica, utilizzando un linguaggio convenzionalmente artificioso, allo scopo di eludere eventuali attenzioni da parte delle Forze dell'Ordine («una birra sana», «due chiacchiere al solito posto», «una pedana», «il fazzoletto»).

La distribuzione, che partiva da via Andria, avveniva in tutte le zone della città per mezzo di piccole dosi. Durante le indagini sono stati individuati almeno 50 clienti, età fra i 20 e i 30 anni, tutti segnalati al Prefetto per uso di cocaina.
Carico il lettore video...
  • Carabinieri
  • Arresto
  • Droga
Altri contenuti a tema
3 Domenica di Pasqua, oltre 400 carabinieri impegnati nelle province di Bari e Bat Domenica di Pasqua, oltre 400 carabinieri impegnati nelle province di Bari e Bat I numerosi controlli continueranno per tutta la giornata
Continuano i controlli dei Carabinieri a Trani, Barletta e Andria Continuano i controlli dei Carabinieri a Trani, Barletta e Andria In corso servizio straordinario per emergenza Covid-19: segnalati assembramenti nel weekend
Vendita illecita di manoscritti provenienti dall'Archivio diocesano di Trani, nei guai un 40enne barlettano Vendita illecita di manoscritti provenienti dall'Archivio diocesano di Trani, nei guai un 40enne barlettano L'operazione dei Carabinieri coordinati dalla Procura della Repubblica
Un arresto a Trani per possesso di 100 grammi di cocaina Un arresto a Trani per possesso di 100 grammi di cocaina Nel corso delle operazioni di controllo della Sezione antidroga della Squadra Mobile e del locale commissariato
Rapina in supermercato di Barletta con taglierino, arrestato 27enne tranese Rapina in supermercato di Barletta con taglierino, arrestato 27enne tranese L'uomo già noto alle forze dell'ordine è riuscito a fuggire insieme al suo complice. Indagano i Carabinieri
Scippi e rapine ad anziani in tutta la Bat, arrestato 51enne barlettano Scippi e rapine ad anziani in tutta la Bat, arrestato 51enne barlettano L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è ritenuto responsabile di almeno 12 episodi simili negli ultimi tre anni
Estorsioni con metodo mafioso a Trani, un arresto Estorsioni con metodo mafioso a Trani, un arresto I fatti risalenti nel 2019 a danno di alcuni esercenti
Il colonnello Alessandro Andrei al Comando provinciale dei Carabinieri del gruppo Bat Il colonnello Alessandro Andrei al Comando provinciale dei Carabinieri del gruppo Bat Di origini toscane, si è insediato lo scorso 19 settembre
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.