Olive
Olive
Territorio

Coldiretti Puglia, causa maltempo la produzione di olio cala al -65%

Le gelate di febbraio e la Xyella hanno provocato una perdita per 317 milioni di euro

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
A spingere verso il basso il PIL nelle campagne in Puglia è soprattutto il drammatico calo della produzione di olio, che vede il crollo fino al 65% della produzione olivicola e olearia rispetto all'annata precedente a causa delle gelate. E' quanto emerge da una analisi di Coldiretti Puglia sui dati Istat relativi al PIL del quarto trimestre, in cui si sono evidenziati gli effetti del maltempo sulle produzioni.

«Il valore aggiunto del settore oleario è al minimo degli ultimi 25 anni. Le gelate di febbraio e la Xyella hanno fatto crollare la produzione di olive e olio, con una perdita secca della PLV di 317 milioni di euro. La situazione è insostenibile e assistiamo ad un insopportabile rimpallo di responsabilità tra livello regionale e nazionale. Domani 1° febbraio in mattinata sono convocati Giunta e Consiglio d'urgenza dei quadri dirigenti di Coldiretti Puglia, in serata i Consigli di Coldiretti Bari e BAT si riuniranno ad Andria, lunedì ci sarà una grande assemblea organizzativa di Coldiretti Foggia e si riuniranno a Lecce i quadri dirigenti della Coldiretti del Salento per programmare le modalità della mobilitazione», annuncia Savino Muraglia, presidente regionale di Coldiretti.

«A pesare sul valore aggiunto agricolo negli ultimi tre mesi dell'anno è stato principalmente l'andamento della produzione olivicola scesa ad appena 185 milioni di chili. In particolare – sottolinea Coldiretti - sono state le Regioni del Mezzogiorno ad accusare le perdite maggiori, con la Puglia che da sola rappresenta circa la metà della produzione nazionale. A causa del maltempo che non ha risparmiato alcuna delle 6 province pugliesi – conclude Coldiretti Puglia - la diminuzione della P.L.V. agricola (Produzione Lorda Vendibile) è stata pari all'11% rispetto all'annata agraria precedente».
  • Coldiretti
Altri contenuti a tema
Allarme insetti in Puglia, Coldiretti: «Strage nei nostri campi» Allarme insetti in Puglia, Coldiretti: «Strage nei nostri campi» L'associazione degli agricoltori punta il dito contro l'Unione Europea: «Le loro barriere sono un colabrodo»
Coldiretti Puglia, crack ristoranti costa: 150 milioni in cibi e vino​ Coldiretti Puglia, crack ristoranti costa: 150 milioni in cibi e vino​ Pesano le difficoltà economiche e l'assenza di turisti stranieri in Puglia con 800mila vacanzieri che mancano all’appello
Grano in Puglia, Coldiretti: «Inaccettabile ribasso dei prezzi» Grano in Puglia, Coldiretti: «Inaccettabile ribasso dei prezzi» In pericolo la sopravvivenza delle aziende dopo un calo produzione del -20%  
Fase 3, Coldiretti Puglia: il cuore solidale dei consumatori verso i nuovi poveri per effetto Covid​ Fase 3, Coldiretti Puglia: il cuore solidale dei consumatori verso i nuovi poveri per effetto Covid​ Le associazioni dei consumatori donano il cibo a Km 0 alle famiglie indigenti
Fase 3: Coldiretti Puglia, con gruppi solidali crescono acquisti di comunità per consegne a domicilio Fase 3: Coldiretti Puglia, con gruppi solidali crescono acquisti di comunità per consegne a domicilio Il 41% dei consumatori fa la spesa direttamente dal produttore scegliendo le eccellenze del territorio
1 Pescato non "made in Italy", in Puglia sequestrate 9 tonnellate di prodotti ittici Pescato non "made in Italy", in Puglia sequestrate 9 tonnellate di prodotti ittici Da Coldiretti plauso alla stretta sui controlli della Guardia Costiera
Coldiretti: «Esportazioni di olio pugliese scese del 10.4%» Coldiretti: «Esportazioni di olio pugliese scese del 10.4%» L'allarme del presidente Muraglia: «Bisogna risollevare un settore determinante per l'economia della nostra regione»
Fase 3, Coldiretti Puglia: «Vino in recupero per ripresa ristoranti ed export» Fase 3, Coldiretti Puglia: «Vino in recupero per ripresa ristoranti ed export» «Recuperare in fretta valore da 1 miliardo di euro con Doc e Igp»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.