Vita di città

Concerto di Maazel: il primo capitolo di un grande progetto

On. Carlucci : «un momento indimenticabile che mi porterò dentro per tutta la vita»

«Il concerto di martedì nella Cattedrale di Trani è stato un momento indimenticabile che mi porterò dentro per tutta la vita. I traguardi più sofferti sono anche i più belli ed è per questo che ascoltare le note di Beethoven in quel magico tempio in riva al mare, dopo un grande sforzo organizzativo, è stato per me motivo di grande soddisfazione.

Volevo regalare alla città di Trani e alla Puglia un evento unico e devo dire che l'obiettivo è stato raggiunto anche se per una perfezionista quale la sottoscritta c'è sempre qualcosa da migliorare. A questo proposito in Piazza Castello sicuramente le cose non sono andate come avrei voluto e come era nelle mie intenzioni e l'impegno di Telesveva, che ha dovuto supplire con attrezzatura di fortuna ad un disguido per il quale è incolpevole, merita un sentito ringraziamento.
Purtroppo nell'organizzazione di un evento così complesso nella completa assenza di Stato, Regione, Provincia è quasi normale che qualcosa possa non andare secondo le aspettative e di questo ne terrò conto in futuro. Per quanto riguarda il Comune di Trani, devo precisare che, pur avendomi assicurato una disponibilità di massima, sono ancora in attesa di una delibera che metteva a disposizione dell'evento un piccolo contributo.

E' fondamentale che la politica e la pubblica amministrazione si rendano conto che inerzie e ritardi non sono più accettabili in un mondo in cui le moderne tecnologie riducono drasticamente tempi e distanze e soprattutto in presenza di eventi con grandissime ricadute in termini economici e di immagine. In ogni caso, dopo il concerto del 10 luglio sono ancora più convinta che Trani sia la città giusta nella quale dare vita ad un progetto artistico e culturale di primissimo livello che è già pronto ed avrà nell'orchestra Symphonica Toscanini il proprio punto di forza. Sono così convinta delle potenzialità della Puglia e di Trani in particolare che, insieme a tutti coloro che vorranno darmi una mano, farò di tutto per sfruttarle in un ottica di sviluppo e di marketing territoriale, a dispetto dell'ostruzionismo di chi per bieco calcolo politico va contro gli interessi dei cittadini che rappresenta.

Il concerto di martedì è stato solo l'inizio di un'avventura che si svilupperà nei prossimi mesi e farà di Trani non solo una perla artistica nel Mezzogiorno ma anche un polo culturale di primo piano, basato su partnership di livello mondiale e sul talento sconfinato di tanti giovani pugliesi che aspettano solo il momento giusto per stupire.»On. Gabriella Carlucci
  • Concerto Lorin Maazel
  • Gabriella Carlucci
Altri contenuti a tema
Morto il Maestro Lorin Maazel: diresse a Trani "Beethoven in Cattedrale" Morto il Maestro Lorin Maazel: diresse a Trani "Beethoven in Cattedrale" Polemiche Carlucci-Tarantini dopo l'esibizione del 2007
Produttività al Parlamento, nella Bat Carlucci al primo posto Produttività al Parlamento, nella Bat Carlucci al primo posto Mastromauro al 439° posto. Rossi 114°, Amoruso 119°, Fucci 160°
Politiche 2013, l’Udc ripropone la Carlucci alla Camera Politiche 2013, l’Udc ripropone la Carlucci alla Camera Pubblicata la graduatoria: Carlo Laurora è 41mo
Margherita di Savoia, si dimette la Carlucci Margherita di Savoia, si dimette la Carlucci Dissidi in maggioranza, l'onorevole lascia
Il tranese Manzionna scelto da Maazel per la sua orchestra Il tranese Manzionna scelto da Maazel per la sua orchestra Il violinista vivrà l'esperienza del festival statunitense di Castleton
Carlucci nell'Udc, per Francesco Ventola è un tradimento Carlucci nell'Udc, per Francesco Ventola è un tradimento Non usa giri di parole il Coordinatore provinciale Pdl Bat
Gabriella Carlucci lascia il PdL e passa nell'Udc Gabriella Carlucci lascia il PdL e passa nell'Udc Laconico Carlo Laurora: «Il mondo è piccolo»
Ahi ahi ahi Onorevole Pagava una collaboratrice in nero: Carlucci condannata
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.