Camera dei Deputati
Camera dei Deputati
Politica

Produttività al Parlamento, nella Bat Carlucci al primo posto

Mastromauro al 439° posto. Rossi 114°, Amoruso 119°, Fucci 160°. Pubblicato il rapporto "Camere Aperte 2013" di Openpolis

E' stato presentato martedì scorso, al Senato, "Camere Aperte 2013", il rapporto stilato dall'associazione Openpolis, sull'attività parlamentare nella XVI legislatura. Il dossier analizza il periodo che va da aprile 2008 a dicembre 2012, cioè fino all'avvenuto scioglimento delle Camere. Openpolis traccia un bilancio della legislatura in scadenza, analizzando attentamente il lavoro svolto da Camera e Senato, il rapporto tra Governo e Parlamento nell'esercizio della funzione legislativa, i tempi delle leggi, e la verifica delle priorità. Elemento centrale nel rapporto è poi la classifica dei parlamentari, stilata in base al loro indice di produttività e alle loro presenze e/o assenze ai lavori delle aule parlamentari. "L'indice è uno strumento che ha il vantaggio della sintesi - si legge nel rapporto - ma che tuttavia non deve essere preso come uno strumento per la misurazione esatta. Serve per analizzare e valutare la complessa realtà parlamentare non certo per formulare giudizi. Molto proviamo a tenere dentro, elaborando una mole enorme di dati, ma molto resta inevitabilmente fuori. (..) Soprattutto non sono disponibili (perché non sono pubblici) i dati sui lavori delle Commissioni che invece rappresentano una parte quantitativamente e qualitativamente molto significativa del lavoro di un Parlamentare, soprattutto per quelli che più si impegnano".

"L'Indice di produttività parlamentare - spiega il dossier - propone la valutazione del lavoro di Deputati e Senatori in base a criteri di efficacia che aiutino a distinguere la gran massa di attività che non produce effetti (per esempio su circa 9.600 DDL presentati appena circa 500 sono stati esaminati) da quella, poca, che invece da risultati". "Gli indici elaborati da Openpolis per misurare rilevanza, presenze e produttività - si legge nel blog di Openpolis - non solo possono contribuire a rendicontare in maniera corretta la loro attività, facendo emergere i protagonisti positivi e negativi, ma con l'approssimarsi delle prossime elezioni politiche possono essere d'aiuto ai cittadini nella scelta del voto: confermare chi ha lavorato bene e sostituire chi non l'ha fatto".

I criteri della produttività
  1. L'iter: "L'iter più complesso è certamente quello degli atti che sono destinati a produrre norme di legge, ossia i Disegni di Legge. Dal punto di vista della produttività parlamentare, ogni tappa raggiunta o superata da un atto verso il suo traguardo finale, fa acquisire punteggio all'atto, e, di conseguenza, al suo presentatore e al relatore. Dunque la presentazione di un atto vale quasi "O" e il valore viene riconosciuto a partire dai passaggi successivi".
  2. Il consenso: "Con questo criterio si intende valutare la quantità e la tipologia di gradimento che il presentatore (Primo firmatario) di un atto riesce ad ottenere presso i suoi colleghi. La presunzione di partenza e che più un atto ottiene consenso e maggiore e il suo valore politico. Valore che sarà più alto nel caso in cui il sostegno dovesse arrivare da altri gruppi".
  3. La partecipazione ai lavori: "Il contributo del parlamentare ai lavori della Camera di appartenenza si esprime anche attraverso la partecipazione alla fase della discussione e a quella della decisione e quindi nell'Indice di Produttività calcoliamo gli interventi in Commissione e in Aula e le votazioni. Ma la presenza al voto non ha sempre lo stesso valore politico, pertanto abbiamo distinto la votazione, diciamo ordinaria, dal voto finale con cui si approva una legge, dal voto in cui la maggioranza e risultata battuta".

Classifica Indice di produttività: i Parlamentari della Bat

Le posizioni dei deputati:
  • 100° Gabriella Carlucci (Udc): indice di produttività = 325,5; tasso di assenze = 7,8%;
  • 160° Benedetto Fucci (Pdl): indice di produttività = 264,9; tasso di assenze = 4,2%;
  • 271° Francesco Boccia (Pd): indice di produttività = 186,7, tasso di assenze = 18,8%;
  • 439° Margherita Mastromauro (Pd): indice di produttività = 120,3; tasso di assenze = 35,9%

L'On. Gabriella Carlucci (Udc), ex sindaco di Margherita di Savoia, risulta inoltre essere al 1° posto tra i deputati che hanno presentato più proposte di legge come primi firmatari, con un numero di 113 DDL presentati.

Le posizioni dei senatori:
  • 114° Nicola Rossi (gruppo misto): indice di produttività = 251,4; tasso di assenze = 39,1%;
  • 119° Francesco Amoruso (Pdl): indice di produttività = 248,1; tasso di assenze = 3,6 %.
Rapporto Camere Aperte 2013Elaborato da Openpolis
  • Gabriella Carlucci
  • Margherita Mastromauro
Altri contenuti a tema
«Scuola, serve più qualità nell’offerta formativa» «Scuola, serve più qualità nell’offerta formativa» Per la Mastromauro bisogna armonizzazione l’istruzione con la formazione professionale
«Necessarie scelte importanti in politica industriale» «Necessarie scelte importanti in politica industriale» La ricetta di Margherita Mastromauro per rilanciare i settori strategici
Politiche 2013, l’Udc ripropone la Carlucci alla Camera Politiche 2013, l’Udc ripropone la Carlucci alla Camera Pubblicata la graduatoria: Carlo Laurora è 41mo
Primarie Pd, i nomi dei candidati della Bat Primarie Pd, i nomi dei candidati della Bat Escluso Fabrizio Ferrante. Si vota domenica 30 dicembre
Margherita di Savoia, si dimette la Carlucci Margherita di Savoia, si dimette la Carlucci Dissidi in maggioranza, l'onorevole lascia
Sanità nella Bat, il Pd chiede scelte forti e responsabili Sanità nella Bat, il Pd chiede scelte forti e responsabili «Chiarezza dalla Regione e dalla conferenza dei sindaci o è la fine»
«Cara Mastromauro, fai commissariare il Pd e candidati tu» «Cara Mastromauro, fai commissariare il Pd e candidati tu» Tommaso Laurora lancia la sfida
Pd, la segreteria di Trani si scaglia contro la Mastromauro Pd, la segreteria di Trani si scaglia contro la Mastromauro La guerra del Partito Democratico va avanti, a colpi di comunicato
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.