Giordano
Giordano
Ambiente

Conferimenti errati rifiuti, Amiu: «Chiediamo maggiore collaborazione per evitare aumenti sulla Tari»

Ed intanto proseguono i controlli con la Polizia Locale

Proseguono le attività di controllo sull'intero territorio comunale finalizzate alla verifica del rispetto del regolamento in materia di rifiuti condotte dalla Polizia Locale congiuntamente al personale di AMIU S.p.A. rivolte sia alle utenze domestiche che commerciali. Centinaia le verifiche già svolte con l'obiettivo di correggere i comportamenti sbagliati che hanno come principale conseguenza l'aumento dei costi compresi nella TARI ovvero il costo del servizio dovuto al maggior costo di conferimento di rifiuti per un peggioramento del dato di raccolta percentuale sia quantitativo che qualitativo. Chi non differenzia, oltre che l'Ambiente, danneggia sé stesso e gli altri e determina costi maggiori a carico di tutti i cittadini di Trani.
"Le attività di controllo che sto seguendo in prima persona con gli agenti della Polizia Locale - dichiara l'Amministratore Unico Ing. Ambrogio Giordano - continueranno in maniera costante e incessante sino a che non si metterà fine a situazioni indecorose che compromettono e ledono l'immagine della città. Chiediamo, in tal senso, maggiore collaborazione all'intera cittadinanza per evitare che si ripetano abbandoni o continui conferimenti errati dannosi per l'attrattività e l'economia del territorio. Rivolgiamo, in tal senso, un accorato appello a tutte le utenze domestiche (comprese le utenze condominiali) e a tutte le utenze commerciali soprattutto delle zone ad alto afflusso turistico affinché prestino massima attenzione. AMIU S.p.A. è a disposizione dell'utenza per fornire supporto informativo e per la dotazione di attrezzature per una raccolta differenziata di qualità. Una città più pulita è anche una città più ricca e con più opportunità di lavoro. Chiediamo uno scatto d'orgoglio alla maggioranza dei tranesi sensibili dal punto di vista ambientale ed etico per vincere in maniera corale una sfida che ha l'obiettivo di rendere Trani sempre più bella".
Per eventuali informazioni relative alle attività di AMIU S.p.A. invitiamo gli utenti a contattarci al Numero Verde 800 665155 (dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle 13), scrivendo a comunicazione@amiutrani.it o attraverso i profili social Facebook ed Instagram AMIU Trani
  • Amiu Trani
Altri contenuti a tema
Venerdì 19 possibili disagi nella raccolta rifiuti e spazzamento stradale Venerdì 19 possibili disagi nella raccolta rifiuti e spazzamento stradale Indetta assemblea sindacale del comparto igiene-ambientale
Gaetano Nacci confermato alla guida di Amiu per il prossimo triennio Gaetano Nacci confermato alla guida di Amiu per il prossimo triennio La nomina all’esito della consultazione finalizzata ad acquisire candidature sulle quali esercitare valutazioni comparative
Nuovo Amministratore Unico di Amiu spa, candidature entro il 22 giugno prossimo Nuovo Amministratore Unico di Amiu spa, candidature entro il 22 giugno prossimo Avviso pubblico per la nomina o conferma del vertice della società in house
Ora è ufficiale: Gaetano Nacci alla guida di Amiu dopo la scomparsa di Giordano Ora è ufficiale: Gaetano Nacci alla guida di Amiu dopo la scomparsa di Giordano Si tratta del secondo mandato per l'ingegnere
1 Gaetano Nacci torna alla guida di Amiu? L'indiscrezione Gaetano Nacci torna alla guida di Amiu? L'indiscrezione La nomina avrebbe durata momentanea in attesa del bando pubblico
I funerali di Ambrogio Giordano mercoledì nel duomo di Cerignola I funerali di Ambrogio Giordano mercoledì nel duomo di Cerignola Le esequie alle ore 16
Morte dell'ingegner Giordano, il cordoglio del Comune Morte dell'ingegner Giordano, il cordoglio del Comune L'amministratore unico di Amiu si è spento a seguito di un incidente stradale
Morto in un incidente stradale Ambrogio Giordano, Amministratore Unico di Amiu Morto in un incidente stradale Ambrogio Giordano, Amministratore Unico di Amiu Il tragico fatto accaduto questa mattina dopo le 9 sulla 16 bis in territorio di San Ferdinando
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.