Petronelli
Petronelli
Scuola e Lavoro

Consapevolezza dell'autismo: nella Petronelli tre giorni per riflettere e giocare

L'iniziativa per incontrarsi senza pregiudizi o timori

Non è un giorno di festa, neanche una giornata della memoria, di commemorazione. È un giorno, come gli altri, in cui si cerca di maturare la "consapevolezza" su qualcosa che ci appartiene: la diversità. E nella moltitudine di espressioni di tale diversità c'è anche quella che riguarda l'autismo. Un modo di comunicare, di guardare il mondo, di pensare, particolare: ognuno, in fondo, è diverso a proprio modo.

Ecco perché l'XI Giornata della Consapevolezza sull'Autismo tenutasi lo scorso 2 aprile nel mondo, e che nella scuola Petronelli si è trasformata in una "tre giorni" che si concluderà il 6 aprile, è una nuova occasione per riflettere, giocare, imparare a relazionarsi con gli altri, ad aver voglia di incontrarsi senza pregiudizi e senza timori.

L'incontro, in fondo, è come una bella musica, fatta di note in armonia, semplice, gioiosa e senza tempo. Ecco perché il motto adottato per questa Giornata è tratto dai versi una canzone italiana "eterna": nel blu dipinto di blu con te! E il blu, colore enigmatico che vuole rappresentare la voglia di conoscere e di conoscersi, è il colore che il mondo ha scelto per colorare questa Giornata. Un colore che, nelle sue molteplici sfumature, unisce e rasserena di fronte alla scoperta delle diversità. Ecco perché il colore non è sufficiente senza l'incontro: con te!

Affrontare questi temi significa fare scuola, né più né meno, come sempre. In questi tre giorni guarderemo dei film, disegneremo, discuteremo, narreremo, canteremo, spiegheremo cosa significa accogliere e scoprire le diversità, quelle di cui ognuno è portatore e quelle "particolari", come può essere l'autismo, con le sue regole originali, le sue stranezze e le sue incomprensioni. Insomma, saranno giorni di scuola ma dipinti di blu…con te!
5 fotoScuola Petronelli
Scuola PetronelliScuola PetronelliScuola PetronelliScuola PetronelliScuola Petronelli
  • Scuola Petronelli
Altri contenuti a tema
"Se butti male finisce in mare":  il percorso educativo ambientale delle scuole "Se butti male finisce in mare": il percorso educativo ambientale delle scuole 50 studenti della Petronelli si sono trasformati in investigatori e piccoli scienziati approdando sulla costa nord di Trani
La scuola Petronelli aderisce alla "Promozione e divulgazione della Convenzione sui diritti del fanciullo" La scuola Petronelli aderisce alla "Promozione e divulgazione della Convenzione sui diritti del fanciullo" Agli studenti proposte letture specifiche e attività ludiche sull'argomento
Gli alunni della scuola Petronelli al Teatro Petruzzelli di Bari Gli alunni della scuola Petronelli al Teatro Petruzzelli di Bari Nel capoluogo pugliese per assistere all’opera per ragazzi “Il gatto con gli stivali”
Al circolo didattico Petronelli l’evento finale della Europe Code Week 2018 Al circolo didattico Petronelli l’evento finale della Europe Code Week 2018 Le aule diventano laboratori di multiattività per avvicinare i bambini alla robotica
La scuola Monsignor Petronelli aperta per ferie La scuola Monsignor Petronelli aperta per ferie Laboratori e percorsi ludico-motori durante il progetto "Una scuola in vacanza"
Il Circolo Petronelli presenta due manifestazioni conclusive del Pon Il Circolo Petronelli presenta due manifestazioni conclusive del Pon Si tratta dei progetti "Ortocezza" e "Una scuola a...vele spiegate"
Nella scuola Petronelli di Trani va in scena "Turandot" di Giacomo Puccini Nella scuola Petronelli di Trani va in scena "Turandot" di Giacomo Puccini I giovani alunni alle prese con una delle opere liriche più celebri
Riscoprire il patrimonio locale con la robotica, in azione gli studenti della Petronelli Riscoprire il patrimonio locale con la robotica, in azione gli studenti della Petronelli Successo per il workshop del progetto Erasmus + KA1 "I.T. is... for promoting"
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.