Scuola e Lavoro

Contributi regionali per il reimpiego di lavoratori svantaggiati

Disponibile il nuovo bando per 12 milioni di euro

Nell'ambito del Programma Welfare to Work "Azione di sistema per il Re-Impiego di lavoratori svantaggiati", La Regione Puglia ha emanato un avviso pubblico per la presentazione di domande di incentivo all'assunzione di lavoratori svantaggiati e della domanda di concessione di una dote formativa per azioni di adeguamento delle competenze. L'avviso è pubblicato sul BURP n. 28 dell'11 febbraio 2010.

Il bando si pone due obiettivi: contribuire alle assunzioni a tempo indeterminato dei lavoratori svantaggiati attraverso un finanziamento da parte della Regione Puglia di 12.000 euro ogni nuovo asssunto (14.000 in caso di lavoratori over 45), contribuire alla riqualificazione degli stessi lavoratori attraverso un contributo da 1.500 a 4.500 come dote formativa finalizzata all'adeguamento delle competenzeIl contributo verrà erogato in 2 tranche.

Le domande possono esser presentate da imprese, cooperative, consorzi di piccole e medie imprese aventi sede legale e/o produttiva nella Regione Puglia in possesso dei requisiti previsti dal bando e che assumono a tempo indeterminato e con orario non inferiore a 30 ore settimanali persone appartenenti ad una delle seguenti categorie:
  • lavoratori/lavoratrici beneficiari di ammortizzatori sociali in deroga
  • lavoratori/lavoratrici beneficiari di ammortizzatori sociali ordinari
  • lavoratori/lavoratrici somministrati
  • collaboratori a progetto in regime di monocommittenza
  • donne disoccupate da oltre 24 mesi in nucleo monoparentale
  • giovani (d.lgs. 297/2002) con carriere discontinue disoccupati/e da oltre 24 mesi (ma che alla data dell'Avviso abbiano lavorato per almeno 6 mesi)
  • inoccupati da oltre 24 mesi
  • disoccupati/e da oltre 24 mesi (d.lgs. 297/2002)
  • over 45 privi di un posto di lavoro
  • over 50 non professionalizzati, di difficile collocazione
A disposizione ci sono 12.000.000 di euro che verranno erogati con modalità a sportello. La domanda di contributo deve essere consegnata esclusivamente a mano all'Ufficio Politiche attive del Lavoro della Provincia competente entro le ore 13 del 15 ottobre 2010 e secondo le modalita' indicate nel bando.

Per maggiori informazioni è possibile contattare Italia Lavoro SpA – 080.5498111 o il centro per l'impiego di Trani (Via Pozzo Piano 23 - Telefono 0883-484848).
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.