Casa
Casa
Speciale

Crescita del mercato immobiliare: aumentano le compravendite

Il 2019 è stato un anno storico, le previsioni per il 2020

2019 Globale: il secondo importo più alto della storia

Negli ultimi mesi abbiamo assistito a numerosi eventi che hanno causato una rinnovata volatilità, e quindi un rischio, nei mercati finanziari. Chiaramente la guerra commerciale in corso tra Washington e Pechino è un grosso problema, perchè alimenta i timori di una recessione globale. Per non parlare della crescente probabilità di una Brexit "dura". A causa dell'incertezza politica ed economica il volume complessivo degli investimenti globali nel Real Estate per l'intero anno 2019, difficilmente raggiungerà il livello del 2018, calcolato da MSCI in 8.9 trilioni di dollari, supererà comunque gli 8.5 trilioni di dollari del 2017. Sarà il secondo importo più alto della storia.

2019 Europa: un anno storico!

I mercati immobiliari, in particolare quelli residenziali, sono molto segmentati e mostrano risultati che a volte possono divergere fortemente tra le diverse città.

Lo sviluppo generale dei mercati residenziali a livello nazionale è invece guidato dalle stesse condizioni macroeconomiche. Un interessante studio pubblicato in autunno 2019 dal team di ricerca economica Edmonde De Rotschild ha considerato i prezzi di valutazione dell'immobile in quattro mercati nazionali in Europa:
  • In Svizzera, il modello suggerisce che i prezzi rimarranno stabili anche nel 2020, +0.4%.
  • In Francia +3% nel 2019, e una moderata riduzione +2.86% nel 2020.
  • In Germania il tasso di crescita media di valutazione dell'immobile è +7.6% nel 2019, solo +6.4% nel 2020.
  • Nel Regno Unito, il modello indica che i prezzi di valutazione dell'immobile sono aumentati +0.5% nel 2019 e si prevede +1.9% nel 2020. In caso di Brexit senza accordo si avrebbe un crollo dei prezzi, la contrazione media tra -12.3% e -5.7%.
Dell'Italia parla invece Nomisma, nel rapporto del 27 novembre 2019 e registra per la prima volta dopo dieci anni una variazione positiva dei prezzi di valutazione dell'immobile nelle principali città italiane. Molto contenuta, solo +0.2% (era -0.9% nel 2018), ma comunque una novità.
Il fatturato complessivo del mercato immobiliare italiano nel 2019 dovrebbe essere di circa 129.4 miliardi di euro, con una crescita del +3.8% sul 2018. Per il 2020 la previsione è di un ulteriore +2.2%, comunque inferiore alla media europea.
Nel settore residenziale continua la crescita degli acquisti, 662mila compravendite nel 2019, +9.8% rispetto al 2018. Il tempo medio per vendere un'abitazione è di 6.2 mesi.
Roma nel 2019 registra nelle compravendite immobiliari un aumento del +9%, Milano solo del +6.5%, Bologna +12.3%. E mentre a Milano centro si possono chiedere fino 17 mila euro al mq e 6.600 euro/mq in periferia, Roma centro ha raggiunto i 12 mila euro al mq e in periferia si scende fino a 4.500 euro/mq. La compravendita delle case vacanza segue la tendenza nazionale, con un aumento delle transazioni del +6.1% rispetto al 2018, secondo Nomisma.
Il trend positivo per le compravendite riguarda l'intera penisola: +6.4% nelle zone costiere, +7.6% sui grandi laghi, +4% in collina.

2020 La previsione è difficile, soprattutto quando riguarda il futuro!

Dalle elezioni presidenziali statunitensi ai negoziati commerciali e alla politica fiscale, le scelte influenzeranno sempre più i risultati nel 2020. Gli investitori globali descrivono l'ambiente di investimento come più impegnativo di quanto non fosse cinque anni fa. L'incertezza economica globale sembra destinata a continuare nel breve e medio termine, tanto che l'FMI – Fondo Monetario internazionale- ha tagliato le previsioni di crescita per l'economia globale per il biennio 2019-2020. Il rovescio della medaglia: si prevede che i tassi di interesse rimangano bassi o addirittura vengano ridotti in alcuni casi per non creare angoscia nel mercato. Le compravendite immobiliari rimangono senz'altro interessanti nelle principali capitali globali per tutto il 2020.

2020 Previsioni per il mercato immobiliare italiano

In Italia fattori situazionali come il crescente protezionismo e la decelerazione dell'economia cinese hanno contribuito alla crescita limitata per il PIL nel 2019 (+ 0,1%). Le previsioni per il 2020 sono positive,
+ 0,5%, ma ancora moderate.
La domanda degli acquirenti sia per l'acquisto di immobili di lusso che per il mercato di massa si prevede in crescita anche il prossimo anno nelle principali città italiane e nelle località turistiche, in lieve crescita anche il mercato immobiliare nelle località secondarie. Sono premiati i luoghi con alta visibilità. Gli inquilini cercano unità di piccole o medie dimensioni, le unità più grandi soffrono attese di vendita più lunghe. La ricerca di rendimento continua e i rendimenti relativamente interessanti che il settore immobiliare può offrire manterranno comunque stabile o lievemente al rialzo la domanda di compravendita immobiliare nel 2020.
  • Casa
Altri contenuti a tema
Contratto di quartiere, pubblicato il bando per l’assegnazione di 3 alloggi Contratto di quartiere, pubblicato il bando per l’assegnazione di 3 alloggi Lo stabile si trova in via Grecia. Sul sito del Comune i requisiti di partecipazione
Fitto casa, online il bando per l'assegnazione dei contributi Fitto casa, online il bando per l'assegnazione dei contributi Tutti i requisiti e le modalità di partecipazione. Domande entro il 21 settembre
Fitto casa 2016, il Comune mette a disposizione altri 114.645 euro Fitto casa 2016, il Comune mette a disposizione altri 114.645 euro Sono circa 1400 le famiglie tranesi che potranno beneficiare del sostegno
1 Case popolari e abusivismo a Trani, Santorsola: «Serve un Tavolo di concertazione» Case popolari e abusivismo a Trani, Santorsola: «Serve un Tavolo di concertazione» Per il consigliere regionale bisogna intervenire il prima possibile
Problemi di proprietà? Nasce l'arbitro immobiliare Problemi di proprietà? Nasce l'arbitro immobiliare Il 20 gennaio la presentazione dell'iniziativa a Trani
Senza casa,  due sessantenni vivono sotto il ponte della statale 16 Senza casa, due sessantenni vivono sotto il ponte della statale 16 I consiglieri Merra e Lima: «Non possiamo rimanere indifferenti»
Emergenza sfratti, il Comune di Trani stanzia diecimila euro Emergenza sfratti, il Comune di Trani stanzia diecimila euro Somma destinata alla morosità incolpevole
Dalla Regione arriva la proroga del "Piano Casa" Dalla Regione arriva la proroga del "Piano Casa" Decisiva l'audizione degli operatori della pietra di Trani, provvedimento unanime
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.