Eventi e cultura

Diventare cittadini in un’Europa che cambia

Cerimonia di premiazione della 52ª edizione

Giovedì 7 maggio,a partire dalle ore 10, presso il Monastero di Colonna a Trani si terrà la cerimonia di premiazione del concorso "Diventare cittadini in un'Europa che cambia", giunto alla 52ª edizione e riservato agli studenti di tutte le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado europee. Il progetto ha visto operare congiuntamente le amministrazioni di Trani (Comune capofila), Andria, Corato, Minervino, Ruvo e Spinazzola, gode del patrocinio e della collaborazione della Regione Puglia, della Provincia di Bari, del Patto territoriale nord barese ofantino, del club Europeo, del Consiglio d'Europa, della Commissione europea, del Parlamento europeo, della Fondazione europea della cultura, dell'ufficio scolastico della Regione Puglia.

Al concorso hanno aderito non solo gli studenti delle città della provincia. Sono pervenuti elaborati presso la commissione giudicatrice anche i lavori di alunni croati, di Galatina, Lecce, Bari, Palese, Bitonto, S.Severo, Poggiorsini, Terlizzi, Putignano, Gioia del Colle, Monopoli, Santeramo in Colle, Triggiano, Crispiano, San Vito dei Normanni, Taranto, Montemesola, San Marco in Lamis, Viareggio, Varese, Vedano al Lambro e Monza.

Il concorso si suddivideva in lavori artsitici (produzioni grafiche e pittoriche realizzate con tecniche liberamente scelte) e lavori scritti (con tracce inerenti l'Europa unita). Le difficoltà delle prove delle due categorie era direttamente proporzionale alle fasce d'età degli studenti (6/10 anni, 11/14 anni, 15/19 anni). Nel corso della cerimonia di giovedì interverranno i sindaci e gli assessori alla Pubblica istruzione dei Comuni di Andria, Corato, Minervino, Ruvo e Spinazzola e la dr.ssa Angela Paganelli (Commissione italiana "Europa a scuola"). A far da padroni di casa il sindaco di Trani, dr. Giuseppe Tarantini, e l'assessore alla Pubblica Istruzione, Giuseppe Laricchia. Condurrà l'evento la giornalista dr.ssa Lucia De Mari.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.