Associazioni

Donazione sangue: "solidarietà senza confini"

A Bari il 46° congresso nazionale della Fidas

Sarà Bari ad accogliere, dal 28 al 30 aprile, il 46° Congresso nazionale della Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue (FIDAS), al quale parteciperanno circa 350 delegati in rappresentanza di 65 associazioni e migliaia di donatori volontari. "Solidarietà senza confini" il titolo di questo congresso, che si appresta a celebrare l'universalità del dono del sangue anche attraverso gesti concreti e di grande valore, come iniziative di collaborazione con il volontariato del sangue in Albania. A tal proposito un progetto inedito sarà anticipato nel corso della conferenza stampa di apertura del congresso (il 27, alle ore 11, nella Sala Consiliare del Comune).Altri temi al centro del congresso saranno l'attuazione della legge sulle attività trasfusionali (la 219/2005), ed il volontariato giovanile, che quest'anno è cresciuto nella FIDAS di oltre il 20% e che si appresta a lanciare nuove iniziative di sensibilizzazione tra i coetanei. Tra i momenti più significativi del congresso si evidenziano: domenica 29 aprile, ore 9,30: Giornata del donatore con la sfilata di circa 20 mila donatori di sangue per il centro di Bari. Lunedì 30 aprile: ore 9,30: tavola rotonda di politica sanitaria dal titolo "Solidarietà senza confini. Esigenze trasfusionali, punto di arrivo, punto di partenza", con la partecipazione di: Antonio Gaglione, sottosegretario di stato al Ministero della Salute, Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia, Giuliano Grazzini, direttore del Centro Nazionale Sangue, Giuseppe Aprili, presidente della Società Italiana di Medicina Trasfusionale ed Immunoematologia, Michele Scelsi, responsabile del Coordinamento Regionale Attività Trasfusionali della Regione Puglia.
Alla tavola rotonda parteciperanno anche esponenti del Ministero della Salute albanese. La FIDAS raggruppa 65 associazioni di volontariato del sangue e 417 mila donatori periodici in 15 regioni. Nel corso del 2006 ha raccolto 368.914 donazioni, circa 11 mila in più rispetto all'anno precedente (+3,23%).
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.