Carcere di Trani
Carcere di Trani
Cronaca

Droga e oggetti non consentiti introdotti nel carcere di Trani: in manette un assistente capo

L'operazione investigativa condotta dalla Polizia giudiziaria

Settimane d'intensa attività formativa ed investigativa, hanno portato nella serata di ieri all'arresto l'assistente capo di Polizia Penitenziaria A.T., in servizio presso l'istituto penitenziario tranese. Le accuse rivolte all'agente sono quelle aver introdotto fraudolentemente sostanze stupefacenti ed altri oggetti non consentiti all'interno del carcere.

«La brillante operazione di Polizia Giudiziaria – si legge nel Quotidiano di Ministero della giustizia, Gnews - coordinata dal Nucleo Investigativo Centrale, è stata condotta e portata a termine dagli uomini del Nucleo Regionale di Bari e del Comando di Reparto della Casa Circondariale di Trani, sotto l'egida della Procura della Repubblica di Trani.

Gli uomini della Polizia Penitenziaria hanno sequestrato circa 130 grammi di hashish e 3 grammi di cocaina purissima, utili a confezionare circa 25 dosi, e un portachiavi spycam con micro sd, probabilmente utile ai detenuti per le videoregistrazioni di messaggi da inviare all'esterno. Il tutto era ben occultato in tre barattoli di gelatina per capelli e di crema idratante per le mani, contenuti in un pacco portato dal padre di uno dei detenuti reclusi nell'istituto».

«Vista la gravità dei reati commessi - si legge infine - la Procura della Repubblica di Trani ha disposto la custodia cautelare in carcere per l'appartenente al Corpo, che è stato immediatamente condotto nella Casa Circondariale di Foggia, e la denuncia a piede libero, per reato di corruzione e spaccio di sostanze stupefacenti, a carico del detenuto e di suo padre».
  • Carcere di Trani
Altri contenuti a tema
Carcere di Trani: aggressioni ai poliziotti e ritrovamenti di droga e cellulari, il Cosp: "Non siamo carne da macello" Carcere di Trani: aggressioni ai poliziotti e ritrovamenti di droga e cellulari, il Cosp: "Non siamo carne da macello" Il coordinamento sindacale penitenziario chiede un cambio al vertice della sicurezza
Tentate estorsioni, oggi l'interrogatorio di Patrizio Romano Lomolino Tentate estorsioni, oggi l'interrogatorio di Patrizio Romano Lomolino Il 38enne si è difeso nel carcere di Trani. I difensori impugneranno l'ordinanza di custodia cautelare
Accoltellamento ad Andria, condotto nel carcere di Trani l’autore dell’omicidio Accoltellamento ad Andria, condotto nel carcere di Trani l’autore dell’omicidio La decisiva azione impressa alle indagini della Polizia di Stato ha permesso di risolvere il caso nel giro di poche ore
Gli attori Andrea Roncato e Francesca Inaudi oggi ospiti nel carcere femminile di Trani Gli attori Andrea Roncato e Francesca Inaudi oggi ospiti nel carcere femminile di Trani L'appuntamento nell'ambito del "Festival di Cinema&Letteratura Del Racconto"
Solidarietà: partita di calcio tra dipendenti della Asl Bt e i detenuti del carcere di Trani Solidarietà: partita di calcio tra dipendenti della Asl Bt e i detenuti del carcere di Trani L'incontro è in programma questa mattina presso l'istituto penitenziario tranese
Processo Durante, assolto l'unico medico dichiarato colpevole in primo grado Processo Durante, assolto l'unico medico dichiarato colpevole in primo grado Il 33enne morì nell'infermeria del carcere di Trani nel 2011
Carcere di Trani: sit-in degli addetti del servizio mensa Carcere di Trani: sit-in degli addetti del servizio mensa Filcams Cgil Bat: «Temiamo la perdita del diritto di prelazione»
Carcere di Trani, il senatore Damiani denuncia il sovraffollamento e l'emergenza igienico-sanitaria Carcere di Trani, il senatore Damiani denuncia il sovraffollamento e l'emergenza igienico-sanitaria Depositata un'interrogazione al ministro Bonafede per sollecitare l'utilizzo del nuovo padiglione
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.