Consiglio comunale
Consiglio comunale
Politica

Emergenza Coronavirus, i consiglieri d'opposizione chiedono la convocazione di un Consiglio comunale straordinario

«E' necessario adottare una linea condivisa per quanto riguarda gli impegni economici e strategici da adottare»

Abbiamo chiesto all'Amministrazione di convocare un Consiglio Comunale Straordinario per soluzioni, misure, idee e proposte per fronteggiare la situazione di emergenza che stiamo vivendo.

Confidiamo in un percorso basato sulla collaborazione tra tutte le forze politiche. E' necessario adottare una linea condivisa per quanto riguarda gli impegni economici e strategici che questo Consiglio Comunale vorrà adottare per fronteggiare sia l'attuale momento di emergenza che quello successivo.

Per esempio come concordare la predeterminazione di criteri oggettivi per individuare le famiglie bisognose, le attività commerciali, i bar i ristoranti che hanno chiuso. A tal proposito è assolutamente indispensabile individuare, anche mediante una commissione composta dai rappresentanti dell'Amministrazione e dai rappresentanti delle Associazioni di categoria, i criteri per l'occupazione a titolo gratuito degli spazi esterni per l'esercizio di dette attività economiche del settore della ristorazione, turismo ecc.

Il criterio della concessione del 50% dello spazio in più rispetto a quello già occupato a pagamento non è sufficiente ad aiutare esercenti di bar, ristoranti e pizzerie. Lo spazio deve essere tutto concesso a titolo gratuito e senza eccessive restrizioni, compatibilmente con la localizzazione dell'esercizio commerciale e, in alternativa, la concessione per tutto il 2020 dello spazio disponibile.

A tale proposito la commissione potrà, velocemente, e in tempi rapidissimi, individuare le migliori soluzioni per ciascun esercizio commerciale che ne faccia richiesta senza eccessiva burocratizzazione.

Il momento è particolare e la burocrazia va, per una volta, superata dal buon senso. Abbiamo chiesto, ancora, di prevedere e quantificare le risorse finanziarie da inserire in bilancio con la finalità di rafforzare gli interventi sociali rivolti anche a favore di tutti i cittadini in condizioni di momentaneo bisogno per la mancanza di lavoro.
Invitiamo il Presidente del Consiglio, visto il carattere di urgenza della seduta, che il Consiglio Comunale si tenga prima del termine di 20 giorni entro i quali può essere convocato.

Proponiamo che i gettoni di presenza che ci spetteranno per la seduta vengano devoluti per aiutare i commercianti in difficoltà.

I Consiglieri Comunali firmatari:
Maria Grazia Cinquepalmi
Raimondo Lima
Vito Branà
Luisa Di Lernia
Giovanni Loconte
Anna Maria Barresi
Emanuele Tomasicchio
Antonio Florio
Tiziana Tolomeo
Pasquale de Toma
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.