Passaggio a livello di via Andria
Passaggio a livello di via Andria
Associazioni

Ex passaggio a livello, Folgore: «Il pericolo è ancora in agguato»

L'associazione denuncia le azioni irresponsabili di alcuni ragazzi

I responsabili dell'associazione di volontariato "Guardia Eco Ambientale Folgore" di Trani così si rivolgono al sindaco di Trani e ai dirigenti della Rete Ferroviaria Italiana.

«A marzo 2017 effettuammo una prima segnalazione al sindaco Bottaro nella quale evidenziammo di aver assistito all'azione di due ragazze "incoscienti" che stavano preparando o perfezionando una "scaletta", composta da alcune pietre, per poter scavalcare il muro di recinzione dell'ex passaggio a livello di via Andria. Subito dopo aver ricevuto la segnalazione il sindaco Bottaro fece rimuovere le pietre.

A maggio 2017 riscontrammo la presenza di un vecchio sgabello in legno collocato sul manufatto in cemento al lato del muro dello stesso ex passaggio a livello, a dimostrazione che proseguiva l'attività di individui incoscienti (presumibilmente ragazzi) che mettevano a repentaglio la propria incolumità saltando il muro e attraversando i binari per recarsi dalla parte opposta anziché utilizzare i due ponti di corso Imbriani o di cia Papa Giovanni. I volontari della Folgore rimossero e distrussero lo sgabello in legno.

Oggi, 30 ottobre 2017, alle ore 10.20 circa, altri ragazzi hanno scavalcato quel muro, come documentato da foto e breve video. Per questo motivo come associazione Geaf ci rivolgiamo alle suddette Istituzioni affinchè vengano adottati dei provvedimenti che fungano da deterrente e impedimento al fine di prevenire ulteriori condotte pericolose.

Forse sarebbe auspicabile collocare una recinzione metallica o dei paletti con filo spinato sopra il muretto (presente anche in piazza Salvo d'Acquisto nei pressi delle palazzine) ovvero porre in essere qualsiasi altra soluzione ritenuta idonea. Poichè la previsione e la prevenzione dei rischi rientrano tra le attività fondamentali della Protezione civile, sarebbe opportuno non sottovalutare tale situazione a rischio.

Nunzio Di Lauro, Domenico Nenna, Giuseppe Sebastiani
  • Associazione Folgore
Altri contenuti a tema
Ringhiera pericolante in via Venezia, l'Amministrazione corre ai ripari Ringhiera pericolante in via Venezia, l'Amministrazione corre ai ripari Nastro bianco-rosso dopo la segnalazione dell'associazione Folgore
Parapetto con ringhiera pericolante in via Venezia, la denuncia dell'associazione Folgore Parapetto con ringhiera pericolante in via Venezia, la denuncia dell'associazione Folgore L'associazione richiede la messa in sicurezza dell'area per salvaguardare l'incolumità pubblica
Muraglione della Villa comunale di Trani, Folgore: «Quanto è sicuro?» Muraglione della Villa comunale di Trani, Folgore: «Quanto è sicuro?» L'associazione denuncia il crescente stato di sgretolamento
6 Cane pitbull in punto di morte salvato dai volontari della Folgore Cane pitbull in punto di morte salvato dai volontari della Folgore L'operazione ieri pomeriggio sulla 16bis
2 Saltano il muro e attraversano i binari, nuovo episodio in via Andria Saltano il muro e attraversano i binari, nuovo episodio in via Andria Pericolo lungo l'ex passaggio a livello. Il video dell'associazione Folgore
Halloween all'insegna della tutela dei gatti neri Halloween all'insegna della tutela dei gatti neri L'azione di controllo dell'associazione Folgore
Muore una gatta per mancato soccorso Muore una gatta per mancato soccorso La denuncia delle associazioni ambientaliste Gepa e Folgore
La Folgore crea la sua guardia eco ambientale La Folgore crea la sua guardia eco ambientale L'associazione monitorerà il rispetto delle norme
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.