Religioni

Festival regionale di musica ebraica Musica Judaica 2006-2007

Appuntamento a Trani a gennaio con la presentazione del "Brundibàr"

Con Az der Rebbe singt, concerto di musica sinagogale tenuto dal Rav Shalom Bahbout lunedi 4 dicembre all'Auditorium S. Chiara di Foggia alle ore 20:30 (replica martedi 5 dicembre nella Sala della Comunità S. Antonio a Barletta alle ore 20:00) inizia il Festival regionale di musica ebraica Musica Judaica 2006-2007, promosso e patrocinato dall'Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia, dall'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e dalla Comuniutà Ebraica di Napoli in collaborazione con l'Università Ebraica di Trani e che si svolgerà in diversi Teatri e Auditorium di Puglia.
La musica ebraica è forse l'elemento artistico più longevo dell'Umanità. Essa, fin dalla biblica migrazione di Abramo da Ur dei Caldei, accompagna il popolo ebraico attraverso la sua storia, i suoi miti, gli immaginarii, le dottrine e lo spiccato senso di identità che fa del popolo d'Israele cardine imprescindiblile degli eventi mondiali, del pensiero e dello spirito umano. Dal raggruppamento di questi elementi nasce Musica Judaica 2006-2007, con l'obiettivo di costituire un appuntamento annuale con la musica ed estesamente con la cultura e la vita sociale ebraica ma altresi nel tempo una occasione di confronto con altre culture mediterranee.
Spicca nel cartellone proposto la presenza di opere musicali scritte da Ebrei nei Campi di concentramento durante la 2a Guerra Mondiale. Ridare vita alle opere composte nei Campi da musicisti Ebrei vittime della Shoah significa altresì dimostrare la funzione eternatrice della Cultura della Memoria e una volta di più l'immensa forza creativa degli Ebrei anche in circostanze tragiche e disperate. Fa da cornice culturale all'intero Festival uno stand di Editoria libraria e discografica ebraica contemporanea, pubblicazioni fotografiche e altre attività culturali collaterali.
La bellezza delle opere proposte; il loro valore storico e didascalico; il coinvolgimento emotivo e professionale dei musicisti; la possibilità di interpretare un enorme spaccato di storia, fede, umorismo, tragedia e speranza; la passione intellettuale e civile per il Teatro e la Musica di qualità; ebbene, a dispetto di altre similari manifestazioni nel panorama artistico internazionale, tutti questi fattori rendono il Festival regionale Musica Judaica assolutamente unico nel suo genere. L'ingresso a ogni rappresentazione musicale e teatrale è gratuito. Per informazioni, contattare il 3402381725 o scrivere a bancadellamemoria@fastwebnet.it

Prossimi appuntamenti del Festival Musica Judaica 2006-2007:

18.01.2007 S. Severo, ridotto del Teatro G.Verdi ore 20:00D o n n e m u s i c i s t e n e i L a g e r
Voce femminile Rosa Sorice Pianoforte Francesco Lotoro

20.01.2007 Manfredonia, Sala Celestini (FG) ore 20:00
29.01.2007 Oria (BR) ore 20:00
J e w s f o r e v e r
Cantata della musica ebraica sefardita e askenazita

18.01.2007 Trani Sinagoga Scolanova ore 19:00
Presentazione del libro fotografico sull'Operina
B r u n d i b à r
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.