Grana Padano
Grana Padano
Turismo

Grana Padano DOP: origine, valori nutrizionali e ricette

La storia di un prodotto conosciuto e iconico

Il Grana Padano DOP è un formaggio italiano a pasta dura, dal sapore inconfondibile e dalla lunga tradizione culinaria.

Prodotto in un'area geografica precisa, tra le province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Mantova e Brescia, questa prelibatezza è il risultato di un'arte casearia tramandata di generazione in generazione.

Ma non è solo un prodotto di eccellenza della gastronomia italiana, è anche una parte importante della nostra cultura e della nostra storia.

Nasce infatti nel Medioevo, in un'epoca in cui la lavorazione del formaggio rappresentava una risorsa importante per le popolazioni rurali dell'Italia settentrionale.

Il nome "grana" deriva dal grattugiare, cioè dalla granulosità della pasta del formaggio.

Già nel 1100, il Grana veniva prodotto nelle valli dell'Appennino emiliano e venduto in tutta Europa come pregiato prodotto caseario.

Nel corso dei secoli, questa prelibatezza ha conquistato sempre più estimatori in tutto il mondo e oggi è conosciuta come uno dei simboli dell'enogastronomia italiana.

Produzione del Grana Padano DOP

L'area di produzione è situata al centro-nord dell'Italia, in una vasta zona compresa tra le province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Mantova e Brescia.

Questa regione è caratterizzata da un clima mite e dalla presenza di pascoli verdi e rigogliosi, dove le mucche possono pascolare liberamente e garantire un latte di altissima qualità.

Il Grana viene prodotto secondo un processo di lavorazione artigianale, che prevede diverse fasi di lavorazione:
  1. il latte viene lasciato riposare in grandi vasche, dove viene aggiunto il caglio per farlo coagulare;
  2. una volta che la cagliata si è formata, viene tagliata e trasferita in appositi stampi per conferirle la forma caratteristica;
  3. dopo la pressatura, il formaggio viene immerso in una soluzione di acqua e sale per alcune ore;
  4. viene poi trasferito in una stanza di stagionatura, dove viene conservato per almeno 9 mesi.
  5. durante questo periodo, il formaggio viene girato e massaggiato con sale, per garantire una stagionatura uniforme e un sapore intenso e persistente.

Caratteristiche nutrizionali

Il Grana Padano DOP è ricco di sostanze nutritive essenziali per il nostro organismo.

È una fonte di proteine di alta qualità, che aiutano a costruire e mantenere la massa muscolare, ma anche di calcio, fosforo e vitamina B12.

Inoltre, il Grana Padano DOP è privo di lattosio, il che lo rende adatto anche per chi soffre di intolleranza al latte.

Grazie alla sua ricchezza di calcio e fosforo, può aiutare a mantenere la salute delle ossa e dei denti, ma anche a prevenire la osteoporosi.

Contiene anche una buona quantità di acidi grassi insaturi, come l'acido linoleico, che aiutano a ridurre il colesterolo cattivo e a mantenere il cuore in salute.

Infine contiene anche una grande quantità di vitamina B12, che aiuta a mantenere la salute del sistema nervoso e a prevenire la depressione.

Il consumo consigliato dipende dalle esigenze individuali e dallo stile di vita.

In generale, è consigliabile consumarlo con moderazione, insieme ad una dieta equilibrata e varia: si consiglia di non esagerare con le quantità, per evitare di eccedere con il contenuto calorico del prodotto.

Anche una piccola porzione di Grana Padano DOP può apportare una grande quantità di sostanze nutritive essenziali.

Ricette con Grana Padano DOP

Una delle ricette più classiche e semplici è il risotto al Grana, un piatto cremoso e saporito che mette in risalto il sapore unico di questo formaggio.

Per prepararlo, è sufficiente tostare il riso in una padella con burro e cipolla, aggiungere gradualmente il brodo caldo e il Grana Padano DOP grattugiato, e mescolare fino a ottenere una consistenza cremosa.

Il Grana può essere utilizzato anche per insaporire i secondi piatti di carne e pesce: dal condimento di scaloppine fino al filetto di pesce al forno sul quale forma una crosta morbida e dorata.

Anche nella preparazione di contorni sfiziosi se la cava egregiamente: dal condimento di frittate alla parmigiana di melanzane.

Infine può essere utilizzato anche per preparare insalate dal sapore ricco e variegato, ben abbinandosi in particolare con la rucola.

Conclusioni

L'importanza di questo formaggio va ben oltre la cucina e la cultura alimentare.

Il suo status di Denominazione di Origine Protetta (DOP) sottolinea l'importanza di preservare le antiche tradizioni di produzione e garantire la qualità del prodotto.

Il settore del formaggio e delle produzioni alimentari sta vivendo un periodo di grandi cambiamenti, con l'adozione di nuove tecnologie, l'attenzione crescente alla sostenibilità ambientale e l'evoluzione dei gusti e delle preferenze dei consumatori.

In questo contesto, il Grana Padano DOP rappresenta un esempio di eccellenza e innovazione, in cui la tradizione artigianale si fonde con la modernità e l'attenzione alla sostenibilità.

Ad esempio, i produttori di Grana Padano DOP stanno adottando nuove tecnologie per migliorare l'efficienza della produzione e ridurre l'impatto ambientale, come l'uso di fonti energetiche rinnovabili e l'adozione di pratiche agricole sostenibili.

Inoltre, il Grana Padano DOP rappresenta anche un esempio di adattamento ai gusti e alle preferenze dei consumatori, con l'introduzione di nuovi prodotti come il Grana Padano DOP stagionato per 24 mesi, che offre un sapore ancora più intenso e complesso.

Informazioni prese dal sito Salumi Pasini

PUBBLIREDAZIONALE
  • Enogastronomia
Altri contenuti a tema
1 Notte stellata a Trani, a Casa Sgarra arrivano nove stelle Michelin di Puglia Notte stellata a Trani, a Casa Sgarra arrivano nove stelle Michelin di Puglia L'appuntamento lunedì 26 febbraio
7 Qualità, semplicità e ricerca: l’osteria Caccianferno di Trani compie 30 anni Qualità, semplicità e ricerca: l’osteria Caccianferno di Trani compie 30 anni Il titolare: «Ho voluto credere in un progetto che a tutti sembrava folle»
La Ferrari Purosangue accolta da Radicci a Bari con una straordinaria cornice gastronomica ed enologica firmata Casa Sgarra La Ferrari Purosangue accolta da Radicci a Bari con una straordinaria cornice gastronomica ed enologica firmata Casa Sgarra Allo chef stellato Felice Sgarra e al suo impareggiabile team la cura dellexperience enogastronomica
Alla conquista della Svizzera. I fratelli Sgarra ambasciatori “stellati” della Puglia a Losanna Alla conquista della Svizzera. I fratelli Sgarra ambasciatori “stellati” della Puglia a Losanna La nuova avventura profuma di marketing territoriale e si propone l’incoming turistico per un pubblico esigente ed internazionale
Guida Michelin: brillano ancora Casa Sgarra e Quintessenza, le due stelle della BAT Guida Michelin: brillano ancora Casa Sgarra e Quintessenza, le due stelle della BAT A tenere alto il nome di Trani è anche Domenico Natalicchio, chef di Villacrespi, e le menzioni di altri tre ristoranti locali
A lezione con i maestri, si riaccendono i fornelli della “Scuola del Gusto” a Molfetta A lezione con i maestri, si riaccendono i fornelli della “Scuola del Gusto” a Molfetta Dalle specialità pugliesi ai dolci natalizi, tornano le lezioni di cucina dopo lo stop della pandemia
Lula Pane e Dessert premiato dal Gambero Rosso fra le migliori panetterie d’Italia Lula Pane e Dessert premiato dal Gambero Rosso fra le migliori panetterie d’Italia Il riconoscimento per il quinto anno consecutivo
In macelleria si nasconde una speciale hamburgeria: ecco “Stefburger” In macelleria si nasconde una speciale hamburgeria: ecco “Stefburger” Nuova proposta targata “Le Delizie delle Carni”, storico punto vendita di corso Imbriani
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.