Amedeo Bottaro
Amedeo Bottaro
Vita di città

I foruncoli ed i cerotti del 2019 di Amedeo

Fuor di metafora, ecco gli spunti fondamentali del quadro politico tranese

Col nuovo anno ci sono alcuni foruncoli, almeno un paio, ed un paio di cerotti, che rischiano di recare dolore al fondoschiena di Amedeo. Fuor di metafora rischiano di essere i punti e gli spunti fondamentali del quadro politico tranese.

Tra i foruncoli ci sono le doglianze apportate da quei consiglieri comunali che ora con una motivazione, ora l'altra, hanno fatto mancare il loro sostegno , causa assenze, alla maggioranza, negli ultimi consigli. Ora, lasciamo perdere il fatto che sarebbero riconducibili ad una delle cosiddette aree di Emiliano. Di Emiliano ci importa talmente poco ultimamente, data l'incazzatura sulla demolizione finale della sanità tranese, cui è stato autore, figuratevi dei suoi consiglieri e galoppini di riferimento su Trani. Il fenomeno degli assenteisti è poco decoroso verso le istituzioni e poco rispettoso verso i cittadini e appare reiterato e fastidioso. Anche un'ultima riunione di maggioranza, programmata inizialmente subito dopo Natale, è stata rinviata a dopo il periodo di vacanza ( si parla dell' 8 gennaio), sempre causa assenze.

Ora bisogna capire se questi consiglieri intendono continuare o meno il loro percorso con la maggioranza nella quale sono stati eletti o prenderne le distanze.

Questi atteggiamenti ambigui non sono affatto graditi dall'opinione pubblica e contribuiscono ad esacerbare gli animi nel rapporto tra cittadini ed istituzioni. Provate a fare un giretto sui social all'indomani dei rinvii delle sedute degli ultimi consigli causa assenze diffuse e reiterate e vi farete un'idea di come la gente sia letteralmente schifata.

I mali dei foruncoli sono fastidiose fitte sul fondoschiena del sindaco, proprio mentre tenta di guidare l'auto del suo governo, cercando di rimediare agli errori del passato. Le assenze dei consiglieri sono di fatto un danno d'immagine nei confronti dell'amministrazione tutta. La riunione di maggioranza che avverrà dopo le feste servirà a chiarire cosa hanno nella testa i consiglieri assenteisti: mal di pancia? Desiderio di uscire? Voglia di visibilità? Desiderio di fare opposizione a Bottaro, alla luce del sole e non in modo ambiguo?

E qui veniamo ai cerotti di Amedeo. Detto di Beppe Corrado, potrebbero esserci altri consiglieri di opposizione pronti a transitare nell'ovile di Amedeo? In questa imminente riunione i signori eletti dai cittadini vorrebbero degnarsi di fare chiarezza, darci un resoconto chiaro, un comunicato stampa? Senza aspettare che trapelino retroscena, senza che si vada avanti con gente che contesta il governo ma resta nell'ovile, senza che si debba avere cerotti come quelli che si usano oggi? Quelli color carne, che ci sono ma non si vedono? Meglio una bella pulizia, tra foruncoli a rischio pus e infezione e facendo in modo che i cerotti siano tolti quanto prima. Preferiamo consiglieri trasparenti. Non cerotti trasparenti, color carne, che ci sono ma non si vedono. Col nuovo anno i cittadini chiedono una politica chiara e lineare. Ne va come sempre della credibilità di chi ricopre ruoli nelle istituzioni.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.