Trani passione fumetti
Trani passione fumetti
Eventi e cultura

«I fumetti e il gioco per aggregare», il prossimo weekend arriva “SuperTrani”

L’intervista a Fabio Iadaresta, organizzatore dell’evento, e Ida Vinella, comunicatrice e cosplayer

Piazza della Repubblica ospiterà nel prossimo weekend un evento tutto dedicato al mondo dei fumetti, del gioco e del cosplay. Si svolgerà la seconda edizione dell'evento "SuperTrani", una manifestazione totalmente gratuita aperta agli appassionati del settore, ai ragazzi e alle famiglie.

Organizzato dall'associazione "Insomnia" e da "La fumetteria" di Trani, dopo la prima edizione di lancio lo scorso anno ospitata al "PalaAssi", quest'anno sarà la centralissima Piazza della Repubblica a trasformarsi per due giorni in un regno di spensieratezza e intrattenimento popolato da supereroi e personaggi in maschera, animato da tornei di giochi da tavolo, talk ed esibizioni sul palco che verrà allestito per l'occasione.
Programma SuperTrani 2023Programma SuperTrani 2023Programma SuperTrani 2023Programma SuperTrani 2023Programma SuperTrani 2023
Si parte sabato alle ore 16.00, per saperne di più abbiamo intervistato l'organizzatore dell'evento, Fabio Iadaresta.

A livello anagrafico, chi sono i più affiatati lettori di fumetti? Cosa leggono?
«Fortunatamente il fumetto spazia tra il nuovo lettore di giovane età che - preso dall'entusiasmo dopo il primo fumetto - inizia a divorarne altri, e il lettore adulto, più abitudinario che mensilmente fa la sua "spesa" tra i 7 e 20 albi a fumetto, seguendo con costanza determinate serie in base ai gusti personali, dal manga giapponese ai supereroi passando per le produzioni italiane. In generale anche sulla lettura c'è varietà, soprattutto tramite i cartoni animati o i film che favoriscono l'avvicinamento al mondo dei manga e dei fumetti americani, per lo più Marvel o DC Comics. Non c'è una regola precisa, ma solo la scelta da parte del lettore».

Per questa seconda edizione quali sono le principali attività previste nel programma?
«Per questa edizione ci siamo concentrati soprattutto per integrare due elementi che non siamo riusciti a inserire nella scorsa edizione, ma ai quali tenevamo molto, ossia l'esibizione di una band di sigle dei cartoni animati e il contest di cosplay sul palco, entrambe le attività si svolgeranno di domenica. Inoltre il programma si arricchisce di tanti workshop e con la presenza di varie associazioni ludiche che intratterranno il pubblico per tutte e due le giornate, per soddisfare i gusti di un pubblico variegato e far avvicinare a questo mondo anche i più scettici».

Nel contesto cittadino, che rapporto c'è con il mondo dei fumetti e del gioco?
«A Trani purtroppo il rapporto con il mondo dei fumetti e del gioco è ancora visto con una lieve patina di pregiudizio: alcuni lo considerano come qualcosa "da bambini". Noi invece crediamo fortemente che il fumetto e il gioco siano un'ottima alternativa alla pigrizia e all'estraniamento legato all'abuso degli smartphone nelle generazioni più giovani, puntando invece all'integrazione e all'aggregazione con persone che hanno le stesse passioni».

Sono numerose le realtà locali coinvolte nell'evento, tra associazioni ludiche, fumettisti e illustratori, ma anche cosplayer del territorio. Tra gli ospiti sarà presente anche in questa seconda edizione per il coordinamento del settore cosplay Ida Vinella, giornalista barlettana e cosplayer.

Cosa significa essere un cosplayer?
«Innanzitutto il cosplay è una fenomeno che coinvolge appassionati di tutte le età, dai bambini che impersonano per un giorno il loro eroe a chi arriva a livelli professionali sino a trasformare il cosplay in un lavoro, creando artigianalmente costumi e accessori molto complessi per sé stessi o vendendoli online. Essenzialmente significa dar vita a una passione, indossando i panni di un personaggio in cui ci si rispecchia o che ci affascina, ricreando i vari elementi del costume sino ai dettagli più particolareggiati, interpretandone anche le movenze e le pose. Non a caso infatti "cosplay" si compone dai termini costume e play, includendo l'aspetto della recitazione e del gioco».

A livello locale che diffusione ha questo fenomeno?
«In Puglia e nella nostra provincia ci sono tanti appassionati cosplayer, ed è un fenomeno che attira sempre di più, complice anche la sempre maggiore diffusione degli strumenti per creare cosplay, inclusi abiti già confezionati reperibili online per chi non ha la giusta manualità. Anche per il "SuperTrani" l'elemento cosplay è in crescita. Quest'anno è stata anche creata una sorta di community con un gruppo ad hoc su Telegram dedicato ai cosplayer, che funge sia da supporto per eventuali necessità sia da luogo virtuale di conoscenza. Perché il cosplay, come altre sfaccettature del gioco, è anche uno strumento di socializzazione e condivisione di passioni».
15 fotoProgramma Super Trani 2023
Programma Super Trani 2023Programma Super Trani 2023Programma Super Trani 2023Programma Super Trani 2023Programma Super Trani 2023Programma Super Trani 2023Programma Super Trani 2023Programma Super Trani 2023Programma Super Trani 2023Programma Super Trani 2023Programma Super Trani 2023Programma Super Trani 2023Programma Super Trani 2023Programma Super Trani 2023Programma Super Trani 2023
  • Gioco
  • eventi
Altri contenuti a tema
Se l'Alzheimer incontra la poesia: una serata di emozione e sorrisi su una malattia da imparare a curare Se l'Alzheimer incontra la poesia: una serata di emozione e sorrisi su una malattia da imparare a curare Le associazioni Alzheimer BAT ODV e L'Ebanista con Universo Salute "PoeticaMente Insieme" alla Lega navale di Trani
"Non c'era la nostra Luna": stasera l'Agorà di Tranensis dedicata a Rocco Scotellaro "Non c'era la nostra Luna": stasera l'Agorà di Tranensis dedicata a Rocco Scotellaro Stefania De Toma racconterà la vicenda del giovane sindaco-poeta lucano. Letture di Michele Lattanzio
Festival de Il Giullare 2024, al via il concerto di Tagliata e Dessì nella storica cornice di Palazzo Valenzano Festival de Il Giullare 2024, al via il concerto di Tagliata e Dessì nella storica cornice di Palazzo Valenzano I prossimi appuntamenti
Estate da GOTA Trani: dalle cene spettacolo a ospiti come Valentina Persia e i Ditelo voi Estate da GOTA Trani: dalle cene spettacolo a ospiti come Valentina Persia e i Ditelo voi Una ricca rassegna estiva per il 2024. Novità la collaborazione con la pizza-chef Triticum di Barletta
“Abbi cura di me”: un concerto speciale per accolti e familiari di Villa Nappi “Abbi cura di me”: un concerto speciale per accolti e familiari di Villa Nappi Si terrà il 2 luglio all’interno degli spazi della villa
A Trani l'anteprima del South Italy International Film Fest: il programma A Trani l'anteprima del South Italy International Film Fest: il programma Appuntamenti dal 28 al 30 giugno al Circolo Dino Risi
Silent Arts: al Monastero immersi nell'arte Silent Arts: al Monastero immersi nell'arte Tenutosi ieri l’evento al Monastero Santa Maria di Colonna
Paolo Crepet a Trani: «La vita è inciampo, ma nessuno lo dice» Paolo Crepet a Trani: «La vita è inciampo, ma nessuno lo dice» Ieri la conferenza-spettacolo "Prendetevi la luna" in piazza Duomo. Si è parlato di infanzia, amore, crescita, desiderio, orizzonti e limiti
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.