Intervista
Intervista
Speciale

L'esperienza straordinaria di Benny ed Emanuele, assunti a tempo indeterminato

Gruppo Megamark e Trani Autism Friendly insieme per una storia di integrazione lavorativa

Nel supermercato Dok di via delle Tufare a Trani è nata una bellissima storia. I protagonisti sono Bernardo ed Emanuele, due ragazzi affetti rispettivamente da autismo e disabilità mentale, che oggi hanno ufficialmente iniziato il proprio percorso lavorativo con il Gruppo Megamark.

L'azienda, alla fine del tirocinio ordinario, ha assunto i due 21enni a tempo indeterminato, rispettivamente negli uffici della società e nel supermercato.

Il progetto, promosso da Trani Autism Friendly grazie al protocollo d'intesa tra Comune di Trani, Gruppo Megamark e Asl Bt, ha portato al migliore epilogo possibile. Al simbolico incontro con la stampa erano presenti anche Fabrizio Ferrante, vice sindaco di Trani e promotore Trani Autism Friendly, e Dino Mansi, responsabile delle risorse umane del Gruppo Megamark.
  • Integrazione
  • Gruppo Megamark
  • Lavoro
Altri contenuti a tema
Centri per l’impiego Bat: le aziende ricercano 634 persone da assumere Centri per l’impiego Bat: le aziende ricercano 634 persone da assumere In forte aumento le offerte di “Turismo e ristorazione” e “Industria, trasporti e metalmeccanico”.
3 Rinnovato il direttivo dell'Ancri Bat, tra gli iscritti anche tanti tranesi Rinnovato il direttivo dell'Ancri Bat, tra gli iscritti anche tanti tranesi Riunita l'assemblea per il rinnovo delle cariche riunitasi a Bisceglie, ha riconfermato Presidente Cosimo Sciannamea
Centri per l’impiego Bat: oltre 160 annunci aperti e quasi 500 persone da assumere Centri per l’impiego Bat: oltre 160 annunci aperti e quasi 500 persone da assumere Trasmessi in media 4 curriculum per ogni profilo ricercato dalle aziende
Trani Autism Friendly, Samuele Di Liddo è il nuovo tirocinante del Gruppo Megamark Trani Autism Friendly, Samuele Di Liddo è il nuovo tirocinante del Gruppo Megamark Fabrizio Ferrante: «Un altro tassello importante sulla strada dell'inclusione»
Centri per l’impiego Bat: quasi 500 persone da assumere nelle aziende Centri per l’impiego Bat: quasi 500 persone da assumere nelle aziende Al vertice del report “Commercio e artigianato” e “Turismo e ristorazione”.
Centri impiego Bat: sono 437 i profili lavorativi ricercati, in particolare nel "commercio e artigianato” e “costruzione, impianti e immobiliare” Centri impiego Bat: sono 437 i profili lavorativi ricercati, in particolare nel "commercio e artigianato” e “costruzione, impianti e immobiliare” Disoccupati, percettori di sussidi, studenti e laureati: ciascuno può trovare la risposta alle proprie esigenze formative e lavorative nei centri per l'impiego
1 Centri impiego Bat: oltre il 20% in più di posizioni aperte Centri impiego Bat: oltre il 20% in più di posizioni aperte Sono 437 i profili ricercati, in particolare nel "commercio e artigianato” e “costruzione, impianti e immobiliare”
Situazione economica e sociale nella Bat, Valente: “Subito politiche di sviluppo” Situazione economica e sociale nella Bat, Valente: “Subito politiche di sviluppo” Il segretario generale della Cgil provinciale nel commentare i dati attuali
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.