Roberto Abbiati e Leonardo Capuano
Roberto Abbiati e Leonardo Capuano
Eventi e cultura

Lo chepiteau si trasforma in una grande cucina con i pasticceri Roberto Abbiati e Leonardo Capuano

Uno spettacolo tra fornelli, poesia e teatro nell'ambito della rassegna Trani sul Filo

Due fratelli gemelli. Uno ha i baffi l'altro no, uno balbetta l'altro no, parla bello sciolto. Uno crede che la crema pasticciera sia delicata, meravigliosa e bionda come una donna, l'altro conosce la poesia, i poeti, i loro versi e li dice come chi non ha altro modo per parlare. Sono i pasticceri Roberto Abbiati e Leonardo Capuano (già protagonista lo scorso anno dello spettacolo vincitore del più importante premio teatrale italiano, l'Ubu 2018) che abiteranno lo chapiteau di Trani sul filo, giovedì 3 gennaio alle 21,00, in piazza Gradenico.

E siamo convinti che un ingresso così dolce in questo duemila diciannove sarà certo di buon auspicio. Pasticceri è uno spettacolo di grande e raffinato teatro, prodotto non a caso dalla compagnia di Umberto Orsini. Due attori di talento riscrivono fra i fornelli il tema del Cyrano e giocano a fare i fratelli gemelli, pasticceri, diversi nell'aspetto e nel carattere, ma accomunati dall'amore per una stessa fanciulla. Con tutte le conseguenze del caso, compreso un finale goloso non soltanto per gli occhi.

Perché il laboratorio di pasticceria è la loro casa (e anche la loro scena). È un mondo che si è fermato alle quattro di mattina: cioccolata fusa, pasta sfoglia leggera come piuma, pan di Spagna, meringhe come neve, frittura araba, torta russa, biscotto alle mandorle e bavarese: tutto si muove, vola, danza e la notte si infila dappertutto. Ma oltre a farina, burro, e cioccolato, ingredienti importanti della pièce sono la musica ruggente (Lou Reed, Rolling Stones, Prince) e una comicità sottile, fatta di sguardi strabuzzati, mimica efficace e balletti irriverenti che lasciano alla fine sulle labbra oltre al sorriso un baffo di zucchero a velo.Assistere a questo spettacolo significa partecipare a una festa della poesia vera e non virtuale e farlo sotto il tendone di un circo diventa un'emozione veramente unica.

Trani sul filo è un'iniziativa del Comune di Trani. Affidata alla direzione di Carlo Bruni, si realizza in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliesee l'Associazione Delle Arti e con il prezioso sostegno del programma InPuglia365 promosso dalla Regione Puglia. Botteghino presso il Palazzo delle Arti Beltrani e a un'ora dall'inizio dello spettacolo presso lo chapiteau. Un consiglio: prenotate telefonando allo 0883.500044. Tutto il programma suwww.tranisulfilo.it.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.