Scuola e Lavoro

Megamark dice stop ai rincari: sospesa la vendita del formaggio Rodez

Avviata anche un’indagine tra i consumatori per verificare il consenso sull’iniziativa

Il Gruppo Megamark di Trani – leader nella distribuzione moderna del Mezzogiorno con 325 punti vendita di proprietà e affiliati ad insegna Dok, A&O, Famila e Iperfamila presenti in Puglia, Basilicata, Campania, Molise e Calabria - ha sospeso la vendita del formaggio Rodez a seguito delle ripetute e ingiustificate richieste di aumento di prezzo di acquisto da parte del produttore francese. L'iniziativa del gruppo pugliese, è supportata da una campagna di comunicazione avviata in tutti i punti vendita volta a informare la clientela sulle ragioni dell'assenza del Rodez dai banchi dei supermercati del gruppo Megamark e a verificare attraverso un questionario, il consenso nei confronti dell'azione. Nel questionario si invita la clientela all'acquisto di prodotti alternativi e a esprimere il proprio giudizio nei confronti di altre iniziative future mirate a bloccare la vendita di quei beni su cui l'industria chiede un aumento ritenuto ingiustificato da Megamark. «L'industria – spiega il Cavalier Giovanni Pomarico, a capo del gruppo Megamark – sta presentando continui aumenti di prezzo. La politica che Megamark ha adottato sino ad oggi è stata quella di assorbire in gran parte i rincari ma oggi è il momento di fare concretamente qualcosa per contrastare questo fenomeno. Riconosciamo le difficoltà che questa iniziativa potrà procurare ma siamo sicuri che troveremo la condivisione e la collaborazione dei nostri clienti».
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.