Mini vigili
Mini vigili
Scuola e Lavoro

Mini vigili, in città fioccano le prime multe morali. Il sindaco: «Oltre sanzionare occorre fare prevenzione partendo dai ragazzi»

Oggi e domani gli studenti impegnati nel progetto promosso dall'Amministrazione

«Sono convinto che per ripristinare l'ordine in città, oltre a sanzionare, sia fondamentale fare prevenzione partendo dai ragazzi». Queste le parole di Amedeo Bottaro che questa mattina, in piazza della Repubblica, ha salutato i "mini vigili" prima dell'avvio dell'attività.

Oggi e domani, infatti, gli studenti delle scuole Petronelli, Bovio e Giustina Rocca scenderanno per strada con gli agenti della Polizia locale per multare "moralmente" i trasgressori del codice stradale. Ai ragazzi è stato consegnato un apposito kit da "mini vigile" composto da cappellino, maglietta, fischietto e blocchetto per elevare "multe morali".

Nel corso delle scorse settimane, gli studenti hanno potuto apprendere le principali norme del codice della strada (in qualità di pedoni, ciclisti e passeggeri di motoveicoli e automobili), sviluppare la capacità di valutare le conseguenze dei propri comportamenti e delle proprie azioni in relazione alla pericolosità del traffico cittadino, promuovere la consapevolezza dell'utilità dei dispositivi di sicurezza (casco, cinture di sicurezza) ed il loro utilizzo. Dopo tante nozioni, adesso si passa alla fase operativa, permettendo ai ragazzi di indossare gli accessori della divisa della Polizia locale e di cooperare con gli agenti durante il servizio quotidiano in strada.
Mini vigiliMini vigiliMini vigiliMini vigili
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.