Autovettura
Autovettura
Territorio

RC Auto: in Puglia il 6,5% degli automobilisti dovrà cambiare classe

Nella Bat il numero più alto di denunce

In attesa che le Compagnie Assicurative recepiscano i suggerimenti dell'ISVAP per contenere i rincari dei premi, nei primi giorni del 2011 moltissimi automobilisti italiani dovranno comunque fare i conti con una dura realtà: il rinnovo della propria polizza RC auto. Oltre due milioni e mezzo di conducenti, stando ai dati resi noti oggi da Assicurazione.it, il comparatore leader del settore, avendo causato un incidente nel corso dell'ultimo anno, saranno obbligati a cambiare classe di merito. A presentare alle proprie compagnie assicurative il numero più alto di denunce di incidente con colpa, così come fu nel 2010, sono stati i toscani (7,06%) seguiti quest'anno dai siciliani (6,71%) e dai pugliesi (6,51%).

A presentare alle proprie compagnie assicurative il numero più alto di denunce di incidente con colpa sono stati i residenti della Provincia di Barletta-Andria-Trani (8,76%) seguiti a buona distanza dai baresi (6,72%) e dai tarantini (6,64%). Se gli automobilisti della sesta provincia sono i più indisciplinati, i più corretti sono i leccesi (5,67% di loro ha presentato denuncia di sinistro con colpa), seguiti dai brindisini (6,29%). Se escludiamo la Provincia di Lecce, però, anche i più bravi dei pugliesi sono comunque molto al di sopra alla media nazionale per quanto riguarda gli incidenti con colpa (in Italia il 5,89% degli automobilisti cambierà classe di merito).

La categoria professionale che nel 2010 ha avuto più incidenti sono i medici e gli insegnanti (rispettivamente 6,7% e 6,6%) contrariamente i più rispettosi del codice della strada sono stati, neanche a dirlo, i vigili urbani e i sacerdoti (4,65 e 4,98%).
  • Provincia Bat
  • Crisi economica
Altri contenuti a tema
Qualità della vita  province italiane: la Bat è ottantatreesima su 107 Qualità della vita province italiane: la Bat è ottantatreesima su 107 La classifica è pubblicata annualmente dal Sole 24 Ore
1 "Le bollette sono più alte di noi": l'amara sconfitta di un panificio a Trani "Le bollette sono più alte di noi": l'amara sconfitta di un panificio a Trani Rincari spropositati di bollette, tasse e fornitura di materie prime costringono a abbassare la saracinesca dopo meno di un anno di attività
I costi elevati della sede della provincia Bat a Trani irrompono nella campagna elettorale a Barletta I costi elevati della sede della provincia Bat a Trani irrompono nella campagna elettorale a Barletta E dopo due anni non si conoscono i tempi finali per la ristrutturazione della sede legale di Andria
Condotte illecite nella Provincia Bat, perquisizione personale e sequestro per 13 soggetti: coinvolto anche un dirigente del Comune di Trani Condotte illecite nella Provincia Bat, perquisizione personale e sequestro per 13 soggetti: coinvolto anche un dirigente del Comune di Trani Le ipotesi di reato sono di truffa aggravata, corruzione e subappalti non autorizzati
Criminalità organizzata, a Trani «permane lo stato di estrema fluidità degli assetti criminali con i gruppi Corda e Colangelo» Criminalità organizzata, a Trani «permane lo stato di estrema fluidità degli assetti criminali con i gruppi Corda e Colangelo» Diramata la relazione per il primo semestre 2021 della Direzione Investigativa Antimafia
Able to sustain, la consigliera Federica Cuna a Firenze in rappresentanza della Bat Able to sustain, la consigliera Federica Cuna a Firenze in rappresentanza della Bat Un viaggio di 50 tappe per tutta Italia per mappare le centinaia di enti locali che si sono schierate contro la Tampon Tax
25 Provincia, assegnate le deleghe ai consiglieri tranesi Federica Cuna ed Emanuele Cozzoli Provincia, assegnate le deleghe ai consiglieri tranesi Federica Cuna ed Emanuele Cozzoli Lorenzo Marchio Rossi e Pierpaolo Pedone vice Presidenti, il primo con funzioni vicarie
5 Donata Di Meo diventa quarto consigliere provinciale di Trani Donata Di Meo diventa quarto consigliere provinciale di Trani L'avvocatessa tranese subentra a un consigliere di San Ferdinando di Puglia
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.