Occupazione suolo pubblico
Occupazione suolo pubblico
Attualità

Riapertura di bar e ristoranti, Cinquepalmi: «Occupazione selvaggia dello spazio pubblico»

La consigliera denuncia in particolare la situazione nei pressi di Piazza Quercia

Avevo suggerito di rilanciare l'economia dei commercianti, bar e ristoranti consentendo di occupare più spazio pubblico in considerazione del distanziamento e della perdita dei posti fruibili dai clienti. Non mi aspettavo però che questo divenisse un vero e proprio abuso. Si stanno costruendo pedane (anche in ferro) ovunque, occupando strade e marciapiedi.

In prossimità delle elezioni le concessioni proliferano. Ma ci sono anche situazioni in cui occorrerebbe un minimo di controllo e prima ancora di buon senso. La Chiesa dell'Assunta è una graziosa chiesetta sita in Piazza Quercia, in area turistica. E' stata circondata da vasi di plastica, tavoli e sedie che impediscono l'accesso dei fedeli. Tra poco i fedeli reciteranno il rosario seduti accanto a quelli che mangiano il panino. Ma si può! E' proprio vero quando si dice che non c'è più religione!

Il rimedio per limitare l'occupazione selvaggia dello spazio pubblico esiste, è pratico ed efficace. Basta segnare lo spazio concesso a disposizione, cosicchè, diventa ben visibile lo sconfinamento. Ovviamente lo scopo è innanzitutto quello di dissuadere dall'operare tale sconfinamento.

Mariagrazia Cinquepalmi, consigliera indipendente
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.