Eventi e cultura

Sabato 3 dicembre presentazione del libro di Franco Pagano

Fatti, personaggi e tradizioni legate alla città di Trani

Avvicinandoci al Natale, puntuale anche quest'anno ritroveremo nelle edicole la pubblicazione realizzata dalla Gradavant Consulting e dedicata interamente alla città di Trani. Un appuntamento particolare che si rinnova e che vuole ricordare questa volta con le immagini degli avvenimenti, ed una didascalica descrizione dei fatti, gli anni che vanno dal 1940 al 1999.

La pubblicazione, che ha per autore Franco Pagano, già conosciuto dagli appassionati di storia e tradizioni locali con il suo volume "Le Confraternite tranesi", edito nel 2000, e per la sua recente ricerca sul nome dell'ufficiale tedesco protagonista dei fatti del settembre '43, è un vero e proprio album storico - fotografico, dove gli interpreti sono quelli che dal dopoguerra alla fine del secolo scorso, si sono alternati sul palcoscenico della vita tranese, raccontando, promovendo e meritando l'attenzione della cronaca. Così fatti, personaggi e tradizioni della nostra città, vengono sottratti alla dispersione cui sarebbero stati fatalmente condannati, e cronologicamente registrati anno dopo anno, rivivono in queste pagine con una particolare carica emotiva e con una semplicità di linguaggio, tipiche della tradizione orale.

Il volume, realizzato nel formato chiuso di cm. 24 x 17, ha una copertina in cartoncino plastificato a 4 colori, mentre al suo interno è composto da 164 pagine stampate in bianco e nero. La presentazione ufficiale del volume avverrà sabato 3 dicembre 2005, alle ore 18.30, presso l'Auditorium di San Luigi, alla presenza delle autorità politiche e religiose della nostra Città, dell'autore e di molti dei protagonisti di questi 60 anni della storia di Trani qui narrati.
    © 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.